Marco Mengoni, chiedetegli se è gay “Nun lo dirò mai”

di Blogger 3

Sulla sua ambiguità Marco Mengoni gioca molto, una voce straordinaria, forse il miglior talento uscito da X Factor, e sicuramente uno dei migliori che attualmente il palcoscenico della musica italiana offre. Un talento riconosciuto anche dal mercato discografico all’estero, del resto è innegabile, non farà mai coming out, come si usa fare adesso, da Ricky Martin, diventato anche papà di due gemelli, con tutte le buone intenzioni di allargare la famiglia, ad un altro grande artista italiano Tiziano Ferro, lui sulla sua presunta omosessualità non vuole sbilanciarsi, perchè non vuole etichettarsi in alcun modo, in pratica, ognuno la pensi come vuole.

Intanto la carriera di Marco Mengoni è ripresa alla grande, dopo un momento di pausa, è uscito in questi giorni il nuovo singolo Solo e, manco a dirlo, è il più scaricato su iTunes ed è arrivato alla velocità della luce in quarta posizione nella Classifica Fimi dei singoli più scaricati, il segreto del suo successo è proprio questo, il talento innegabile ed un giusto mix di curiosità che sempre suscitano queste situazioni, oltre ad una carica notevole di simpatia, tutto questo è quel fenomeno di Marco Mengoni che piace anche follemente a Lucio Dalla.

Di lui si è anche occupato Fabri Fibra che aveva scritto in un suo brano che Marco Mengoni fosse gay e non avesse il coraggio di ammetterlo pubblicamente, neanche in quel caso l’artista si scompose, anzi, a distanza di qualche tempo, al settimanale “Vanity Fair” che l’ha intervistato, si chiede perche nessuno gli faccia la classica domanda: Sei gay? Sa bene destreggiarsi sull’argomento, alle domande dirette glissa abilmente, un modo come un altro per alimentare il gossip, del resto, si dice che la pubblicità sia l’anima del commercio, e la musica non è solo note musicale, anche marketing.
Ed ecco che cosa Marco Mengoni racconta al settimanale Vanity Fair a proposito della sua omosessualità: “So delle voci relative alla mia presunta omosessualità e mi limito a lasciarle girare. Sto a costruì tutta sta carriera sull’ambiguità, e mò lo devo dì? Nun lo dirò mai. Anzi: prima c’era Fabri Fibra che alimentava la cosa, ora bisogna trovare altro. Mi chiedevo: perché non me lo chiedono più? Sarò diventato etero? Ci sto così attento… Alle feste e dopo i concerti, ci sono orde di ragazze che mi seguono. Ho fatto autografi sulle tette, mi hanno fatto succhiotti sul collo, non cose folli. Però farsi trovare fuori dalla camera d’albergo alle quattro di notte, a fa’ le ronde… C’era una mamma che cercava di spingermi in camera la figlia. Mi sono un po’ spaventato. Io me vergogno pure de annà a comprà il latte.

Intanto Marco Mengoni racconta che il successo gli ha permesso di non dipendere più economicamente dalla famiglia, ma non gli ha certo portato la ricchezza, abita in una casa di 55 mq in affitto, quasi uno scantinato, dove c’è gente che va e gente che viene. E tornando alla musica, a breve uscirà anche il suo nuovo album.

Commenti (3)

  1. Secondo…. mè e gay….. e lo confermo

  2. …carissimi del blog SIETE DA DENUNCIA PER CALUNNIA a pubblicare questi articoli e questi commenti… non ho parole! ma questo è un sito di gossip, non è un sito di musica… che schifezza scrivere ancora ‘ste minchiate su marco mengoni solo per fare visite…

  3. Ciao Pink, l’articolo non voleva screditare affatto Marco Mengoni, e non si tratta neanche di gossip, lo sarebbe stato se avessimo svelato il nome di un fidanzato o fidanzata gridando allo scoop, anzi, era apprezzare la sua ironia nell’affrontare un argomento che suscita sempre la curiosità della gente. Il fatto di riportare un’intervista che il cantante ha rilasciato al settimanale Vanity Fair, poi, dimostra che è una persona interessante, sia dal punto di vista artistico che personale. Se così non fosse stato, non ne parlerebbe nessuno e neanche noi. Non ti pare? Lui stesso la punta sull’ironia, quel “Nun lo dirò mai”, detto con il sorriso sulle labbra, è la prova che per lui non è affatto un problema, come non lo è per noi e non lo deve essere per nessuno. Ognuno vive come vuole! Continua a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>