Vasco Rossi, in rete le anticipazioni del balletto al Teatro alla Scala di Milano

di Redazione Commenta

Rieccolo Vasco Rossi, non si contano più i messaggi che invia ai fan da Facebook, il nuovo clippino questa volta vuole essere un’anticipazione di quello che sarà il balletto al Teatro alla Scala di Milano, ma soprattutto, munito di cuffiette alle orecchie e pila si sente un novello filosofo e dice che sta cercando la verità, da qualche parte c’è pure da essere”, dichiara il rocker di Zocca, dopo l’esternazione, però, torna fra noi sul pianeta terra e lancia un video che racconta qualcosa in più sul progetto che lo porterà nel prestigioso teatro milanese che ha deciso di produrre “L’altra metà del cielo”, uno spettacolo di danza classica.

Niente di strano fino a qui, essendo il Teatro alla Scala il tempio del balletto classico e dell’opera lirica, Vasco Rossi è coinvolto in quanto la colonna sonora del balletto sarà un nuovo arrangiamento di un classico del rocker modenese “Albachiara” che aprirà l’evento: “Non vedete già ballare delle ballerine?”, chiede a tutti coloro che ormai si aspettano di tutto da lui, dopo la dichiarazione che ha suscitato molto polemiche sull’ormai famoso cocktail di antidepressivi.

Ed ecco la spiegazione di Vasco Rossi sul balletto classico: “un viaggio all’interno dell’universo femminile, perché tutto gira intorno alla donna”. I personaggi che andranno in scena sono, appunto, tre donne che rappresentano l’evoluzione della donna attraverso tre diverse età, dall’adolescenza alla piena maturità. Il saluto nel video è inquietante tutto è precario e solo chi vivrà vedrà.

Vasco Rossi dovrebbe concludere il suo lungo tour a partire dal 27 agosto da Torino, domani dovrà ricoverarsi nuovamente per una nuova serie di accertamenti, il dolore alla costola è ancora molto forte, a niente sono serviti antidolorifici e antibiotici che i medici gli hanno prescritto al momento della dimissione dalla clinica bolognese, dovranno studiare una nuova terapia.

La sua portavoce assicura che per Vasco Rossi non c’è nessuna patologia grave, dunque, la macchia nera sopra i polmoni non dovrebbe essere preoccupante, e conferma la continuazione del tour e la presenza alla Mostra del Cinema di Venezia con il film documentario sulla sua vita.

Intanto che i suoi problemi di salute non si risolvono, sono molti i commenti in rete sugli ultimi argomenti trattati su Facebook da Vasco Rossi, sono molti i sostenitori, ma sono anche molti quelli che sostengono che per lui sia arrivato al momento di prendersi una pausa e, diciamolo, non sono proprio tutti commenti educati e concilianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>