Vasco Rossi, un giorno in clinica, nuovo ricovero lunedì per accertamenti

di Redazione Commenta

Sono molto preoccupati i fan di Vasco Rossi, le condizioni di salute del rocker di Zocca non accennano a migliorare, ieri è stato ricoverato per un rapido controllo, deciso dopo una notte trascorsa completamente insonne. Lunedì tornerà nuovamente al Villalba, la clinica privata in cui è stato ricoverato per un decina di giorni per un forte dolore provocato dalla rottura di una costola. Ne era uscito l’1 agosto, gli avevano consigliato una convalescenza di qualche giorno, lui si era rifugiato nella sua casa sull’Appennino modenesi per ritemprarsi, a fine agosto dovrebbe riprendere il suo tour.

Ancora una volta è intervenuta la portavoce di Vasco Rossi, Tania Sachs che ancora una volta ha smentito le voci allarmanti che circolano, si tratta di forti dolori alla costola che arrivano alla spalla, alla clavicola e a buona parte del torace. Nonostante l’assunzione di antibiotici e antidolorifici i dolori si sono ripresentati.

Il direttore sanitario della clinica ha spiegato che quella di ieri era un piccolo controllo, Vasco Rossi ritornerà lunedì per ulteriori accertamenti e stabilire una nuova cura che abbia effetti calmanti. Lo conferma anche Tania Sachs contattata telefonicamente: “C’è uno stato infiammatorio in atto che non passa nonostante gli antibiotici che assume da tanti giorni. Il dolore lo ha spinto a tornare in clinica e i medici, dopo la visita, gli hanno detto di tornare lunedì”.

In questo periodo Vasco Rossi non si è isolato dal mondo, si è tenuto in contatto con i suoi fan via Facebook, ha raccontato un po’ di tutto, dei suoi progetti futuri, dello spettacolo di danza basato sulle sue canzoni che andrà in scena alla Teatro alla Scala di Milano, del film documentario che proporrà fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia Questa storia qua, dell’uso di un cocktail di antidepressivi che gli servono per continuare a vivere e vincere quell’oscuro mal di vivere che lo ha preso molti anni fa. Ha anche attaccato l’eterno rivale Ligabue e si è arrabbiato per quella decisione di non rispondere alle provocazioni.

Ma Vasco Rossi ha anche raccontato di quella macchia nera sui polmoni che i medici non hanno ancora capito cosa sia, questo forse spaventa di più i suoi fan che gli mandano migliaia di commenti confortanti. Tania Sacks rassicura tutti dicendo che non c’è nessuna patologia grave e questo si vuole sperare, che il 27 agosto ricominci il suo tour con le ultime quattro tappe del tour Live Kom 011, mancano ancora pochi giorni e chissà se ce la farà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>