Festival di Sanremo 2011: Max Pezzali presenta “Il mio secondo tempo”

di Redazione Commenta

Il cantautore Max Pezzali al Teatro Ariston torna dopo 16 anni, al Festival di Sanremo 2011 sarà con il brano “Il mio secondo tempo”, nella serata dedicata alla celebrazione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia canterà “Mamma mia dammi cento lire” una ballata popolare che canterà in duetto con un altro artista di cui, però, non si conosce ancora il nome. Nella sua prima ed unica apparizione alla kermesse sanremese, era presente con ben due brani, “Senza averti qui”, cantata da lui con gli 883, e “Finalmente tu” cantata da Fiorello.

L’inizio della carriera di Max Pezzali è stato con il gruppo musicale degli 883, che è stato il simbolo di una vera e propria generazione, come dimenticare canzoni cantate da chiunque che ancora oggi i giovani conoscono, da “Hanno ucciso l’uomo ragno a “Sei un mito”, passando da “Nord Sud Ovest Est”, senza dimenticare “Come mai” tante volte cantata anche da Fiorello che ha contribuito a portarla al successo. Canzoni che, comunque sia, cantavamo tutti, ma proprio tutti.

Max Pezzali, decide di intraprendere una carriera da solista negli anni 2002/2003, nel 2004 incide il suo primo album “Il mondo insieme a te”, pubblicato in due versioni: la versione normale, contenente solo il Cd, e la versione speciale con Dvd, in edizione limitata.

Max Pezzali non si è mai mostrato contrario ai talent show televisivi, da Amici di Maria De Filippi a X Factor, che in fondo hanno portato al successo cantanti molto amati dai giovanissimi e non da Giusy Ferreri a Marco Carta, ma anche Alessandra Amoroso, Marco Mengoni, Valerio Scanu, Emma Marrone, ma anche giovani cantautori come Luca Napolitano e Pierdavide Carone, per citarne alcuni: “Hanno in qualche modo permesso alla musica pop ìdi andare avanti in anni difficili per un intero settore industriale. Ben venga se la televisione è riuscita ad aiutare la musica ad andare avanti”.

Il 16 febbraio, uscirà il nuovo album di Max Pezzali, “Terraferma”, l’ultimo lavoro del cantautore risale al 2008 quando “Max Live 2008”, con il quale vinse il disco di platino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>