Giorgia, lancia il nuovo singolo “Inevitabile” cantato con Eros Ramazzotti

di isayblog4 Commenta

Lancia il nuovo singolo e si confessa al settimanale Vanity Fair, è Giorgia, tornata al successo con l’album “Dietro le apparenze”, ha estratto un nuovo singolo con relativo video “Inevitabile” che canta in duetto con Eros Ramazzotti. Al settimanale racconta molto della sua vita privata, del dolore provato per la scomparsa di Alex Baroni, dell’amore con il nuovo compagno, ballerino e cantanti Emanuel Lo, più giovane di lei di otto anni, di quanto le sei stato vicino quando ha dovuto affrontare due aborti spontanei, e della felicità provata quando è nato il piccolo Samuel, nel febbraio dello scorso anno.

La sua storia con Emanuel Lo, stanno insieme da otto anni, nasce per motivi di lavoro, lui è più giovane, bello, quel che si chiama “figo”, dice, lei, quando ha cominciato a corteggiarla, Giorgia stava molto sulle sue, non si fidava, aveva paura dalla mazzata che avrebbe potuto derivarne: “Poi la vita per fortuna a un certo punto non mi ha più permesso di pensare. Abbiamo cominciato a baciarci una sera, in macchina e, appunto, Emanuel mi ha chiesto se ero felice”.

Giorgia aveva paura di legarsi con lui, ha fatto molti tentativi per boicottare questo amore, continua a spiegare, voleva fare la donna navigata davanti ad un ragazzino. Si sono anche lasciati per un anno, lui era sempre lì. Le chiedeva se fosse felice, non lo era. Solo quando ha stretto per la prima volta fra le braccia il piccolo Samuel ha potuto dichiarare di esserlo. Per anni Giorgia era ossessionata dall’idea di diventare madre, prima di riuscire a realizzare il suo sogno ha avuto due aborti, lui era sempre lì al suo fianco: “Ho avuto due aborti spontanei, rischiavo di ricadere dentro a un meccanismo malato di autocompiacimento della sofferenza. Ma Emanuel anche in quell’occasione non si è lasciato abbattere E quando abbiamo smesso di pensarci sono rimasta incinta… Samuel mi ha costretta a venire a patti con la mia angoscia, con la paura delirante che tutto possa andare a rotoli da un istante all’altro. Non sono ancora riuscita a eliminarla: ma la tengo a bada”.

Oggi Giorgia è finalmente una donna felice, ma non dimentica Alex Baroni, scomparso nel 2002 per un incidente stradale, una storia vissuta con il terrore che qualcosa di grave avrebbe potuto interromperla, tanta la voglia di farsi voler bene. Così è stato, ed allora aveva paura di non riuscire più ad andare avanti. Poi, la vita vince sempre, ed ha deciso di ricominciare a vivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>