Gianna Nannini Unplugged: su Vanityfair.it, quando il concerto si guarda da casa

di Blogger 1

È un’esclusiva VanityFair.it, un rivoluzionario concerto acustico in tridimensionale di Gianna Nannini, del nuovo singolo “Io e Te”, che ha anticipato il nuovo album della rocker senese che tutto il mondo ci invidia, brano dedicato alla piccola Penelope, il suo primo unplugged acustico ed anche il suo primo indimenticabile concerto “da mamma”, con una particolarità che lo rende ancor più esclusivo, se possibile, è il primo contenuto originale 3D prodotto in esclusiva per un sito Internet.

E’ evidente che fra Gianna Nannini e Vanity Fair ci sia uno stretto legame, e proprio per VanityFair.it, ha interrotto il periodo di vacanza che si è preso per stare accanto alla sua bimba per regalare un concerto privato: 20 minuti di magia, chiusi al pubblico, ma dedicati alla Rete dove alternerà i suoi grandi classici a brani del nuovo disco mai cantati dal vivo, compreso un inedito che ha eseguito in anteprima mondiale, il giorno prima del lancio dell’album.

Un concerto unplugged per il quale VanityFair.it si è avvalsa di una tecnica innovativa, chitarre, pianoforte e la voce unica di Gianna Nannini che, per l’occasione suona anche il violino. Un evento che rimarrà nella storia della musica ma, soprattutto, per i numerosi fan che potranno godersi lo spettacolo stando comodamente spaparanzati sulla poltrona di casa munendosi solo di un computer e degli occhialini appositi per visionare in tridimensionale.

Il rivoluzionario video tridimensionale di Gianna Nannini è online da lunedì 10 gennaio e sarà disponibile su VanityFair.it. Buona visione a tutti!

Cliccate www.vanityfair.it per non perdere lo spettacolo.

Commenti (1)

  1. che tristezza….fare 1 figlio senza un marito ed all’età di 54 anni, mettendo a rischio la propria vita e quella della creatura…GIANNA VERGOGNATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>