I Metallica si devono arrendere all’alcolismo di Hetfield

di Daniele Pace Commenta

Hetfield era riuscito ad uscire dalla dipendenza dall’alcol, per qualche anno, ma purtroppo ha poi ricominciato a bere.

Ci risiamo, i Metallica devono interrompere il loro ultimo tour, e il motivo è lo stesso che in passato li aveva fermati: l’alcolismo di James Hetfield, costretto al ricovero.

Il comunicato è arrivato attraverso i social, firmato dai tre compagni del cantante, con una striminzita frase:

“Siamo davvero spiacenti di informare i nostri fan che dobbiamo rimandare le prossime date in Australia e Nuova Zelanda”.

Poi però Lars, Kirk e Rob specificano il motivo dello stop al tour mondiale: di nuovo i problemi di alcolismo di Hetfield:

“Come molti di voi probabilmente sanno, nostro fratello James lotta e ha lottato con la sua dipendenza da molti anni. Ora sfortunatamente è dovuto rientrare in un programma di trattamento per lavorare di nuovo alla sua guarigione. Ancora una volta siamo devastati dall’aver creato problemi a così tanti di voi, in particolare ai nostri fan più fedeli che spesso fanno lunghi viaggi per assistere ai nostri show. Apprezziamo la vostra comprensione e il vostro supporto per James e, come sempre, vi ringraziamo per far parte della famiglia Metallica. La volontà è quella di raggiungere la vostra parte del mondo non appena la salute e la programmazione lo consentiranno. Vi aggiorneremo al più presto”.

Quindi Lars Ulrich (batterista), Kirk Hammet (chitarrista) e Robert Trujillo (bassista) esprimono la loro comprensione per il compagno James, ma anche per i fans, così attaccati alla band.

Le date rimandate

A farne le spese sono i fans dell’Oceania, che dovevano assistere ai concerti che sarebbero passati di là tra il 17 ottobre e il 2 novembre. La tappa successiva lascia molto tempo alla band per aspettare James, visto che si tratta del concerto per beneficenza di San Francisco (28 marzo), e anche i successivi show non sono stati cancellati.

Tra le curiosità, la notizia arriva nello stesso giorno in cui ricorre la morte di Cliff Burton, l’ex bassista della band nella prima metà degli anni ‘80. Il talentuoso bassista morì in un famoso incidente stradale.

Per Hetfield invece, la dipendenza dall’alcol è una cosa nota, come normale è l’interruzione delle attività proprio per questo problema. L’alcolismo del cantante è raccontato anche in Some Kind of Monster, un documentario sulla band di circa 15 anni fa.

Hetfield era anche riuscito ad uscire dalla dipendenza dall’alcol, per qualche anno, ma purtroppo ha poi ricominciato a bere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>