CHIARA CANZIAN A LETTO CON IL “CUGINO” FRANCESCO FACCHINETTI!

di L. F. Commenta

Svolta sexy per Chiara Canzian, figlia di Red dei Pooh, che lancia il nuovo video “Camelie e Margherite”. Sempre più sensuale e in guepière, la cantante è a letto con l’amico fraterno (e suo “parente” grazie alla famiglia allargata dei Pooh!) di sempre: Francesco Facchinetti

Credit: foto tratta dal sito www.musiczone.it

Chiara Canzian è figlia d’arte. Suo padre, infatti, è Red, lo storico bassista dei Pooh. Nasce il 13 dicembre 1989 a Vittorio Veneto, in provincia di Treviso ed esordisce, musicalmente parlando, come interprete di cover, per poi dedicarsi successivamente alla scrittura di brani originali. Il suo singolo di debutto è “Novembre ’96“, che esce nell’autunno del 2008. Il brano, scritto dalla stessa interprete con la collaborazione di Miki Porru in veste di paroliere, viene arrangiato da Bruno Zucchetti. Nel 2009 partecipa al Festival Di Sanremo con il brano “Prova a dire il mio nome”, accompagnata da un “padrino” d’eccellenza: Roberto Vecchioni. Nel 2011, a due anni di distanza, segue la seconda prova della cantante: “Il mio sangue”. Dallo scorso 17 maggio 2013, però, inizia a rivelarsi in radio e nei negozi digitali il nuovo progetto artistico di Chiara Canzian anzi, scusate, di Candra (così ora vuole farsi chiamare la giovane artista). La cantautrice trevigiana è ora finalmente pronta a mostrare un altro livello di maturità artistica e sperimentale. Candra abbandona il mood patinato che fino ad ora l’ha avvolta con successo, e sceglie di mettere a nudo la sua raffinata e sensuale natura, la stessa da cui nasce “Camelie e Margherite”, il singolo che anticipa il nuovo disco in uscita dopo l’estate. Per ora possiamo ammirarla, non solo musicalmente, nel nuovo sensuale video con Francesco Facchinetti e attendiamo di scoprire, in tutto e per tutto la nuova e inedita Chiara, pardon, Candra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>