Fabri Fibra, nel mirino Vasco Rossi, Ligabue e Fabrizio Corona

di Blogger 1

Che Fabri Fibra dica sempre quel che pensa è innegabile, a parole o in musica, non c’è differenza, lui non nasconde il suo pensiero, questa volta parla a ruota libera sul mensile “Rolling Stone”, sull’anima rock di Libague ha qualche dubbio, Vasco Rossi deve la sua fortuna ad una sola canzone cantata ad inizio carriera, poi ha praticamente vissuto di rendita, se Fabrizio Corona piace alle donne ha un suo perchè, infine un pensiero sulle le donne italiane, tutte mammone, con un sogno psicologicamente devastante, l’amore come la cosa più importante della vita, che sarebbe la grande bugia italiana.

Decisamente contro le droghe, Fabri Fibra condanna l’uso di cocaina: “… la si nomina sempre con leggerezza per quell’aria chic. Le droghe ti fregano tutte, la dipendenza condiziona tutte le azioni della tua vita senza che tu te ne accorga”.

Parla di Ligabue raccontando che in qualsiasi ipermercato fra gli scaffali si sente sempre qualche brano del rocker, senza volersela prendere con lui, ritiene che gli italiani lo considerano il Bruce Springsteen di casa nostra e lo capiscono, a differenza di quanto fanno Franco Battiato, praticamente mettendo Ligabue stesso in una gabbia da cui non sa come uscirne: “Non c’è un cazzo da capire oltre ciò che dice: cos’ha di rock? E’ un cantautore buono per l’italiano che sogna lo stesso lavoro per 50 anni e il posto fisso”.

Meno rigido con Vasco Rossi, impegnato a capire il web, il suo pensiero è che, negli anni passati, facendo centro con una canzone, l’artista entrava nell’Olimpo, poi bisognava esclusivamente sapersi amministrare: “… guarda quanti sono tuttora in giro per aver cantato una sola canzone”. Più difficile il compito in questi tempi, milioni di persone fanno musica, tutti con la voglia di diventare star, in realtà, conclude, la star è il pubblico: “… perché può mandarti affanculo in un attimo se scivoli. Io non posso fare un freestyle uguale a un altro, un intervento uguale un altro. Le vecchie star si sono godute questo privilegio”.

Dice la sua anche su Fabrizio Corona, tutte le donne sono attratte da lui, il motivo è semplice: “E’ stato venduto come l’uomo da odiare, ma non c’è italiana che non se lo scop…..”.

In tutto questo a fine ottobre Fabri Fibra esce con un libro “Dietrologia. C’è chi vuole uscire da questo mondo di plastica”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>