Fabri Fibra, scende fra il pubblico e colpisce un contestatore con una microfonata, il video

di isayblog4 Commenta

Fabri Fibra piace o non piace, per il rapper non esistono mezze misure, non è un personaggio qualsiasi, lui è abituato a dire la sua, a volte fastidiosa, in musica, questa volta, però, ha usato una microfonata in faccia ad un contestatore presente al suo spettacolo, né parole, né musica. Non è che il rapper sia impazzito, semplicemente, il soggetto in questione ha continuato a mostrargli il dito medio e a rivolgergli parole che non erano propriamente di affetto. Parolacce, nervosismo, la tensione sale, per un’ora va avanti in questo modo, fino a quanto Fabri Fibra non decide di scendere a “chiarire” la situazione usando l’unico mezzo a sua disposizione in quel momento, il microfono.

Il contestatore si è preso la sua bella microfonata, con tanto di ematoma, è uscito, si è fatto medicare fuori dai cancelli ed ha continuato a seguire lo spettacolo di Fabri Fibra, pare anche che non intenda sporgere querela.

Genericamente Fabri Fibra parla con il suo pubblico, al concerto tenutosi all’ex Ceramica Vaccari a Ponzano di Santo Stefano Magra ha fatto altre scelte. Il punto è che, volendo ben guardare, un personaggio pubblico dovrebbe dare l’esempio, specialmente nel caso del rapper di Senigallia, molto seguito dai giovani, se per un personaggio fastidioso di cui non riesci a liberarti, decidi di metterlo a tacere con un’aggressione di questo genere, è normale che il tuo fan, ritenga che sia più che lecito seguire l’esempio. Quella parte del pubblico che non era d’accordo per la reazione di Fabri Fibra lo ha contestato con cori di contestazione.

E, rischiando l’impopolarità, dobbiamo dire che Fabri Fibra non scrive dei testi in cui la parola amore fa sempre rima con cuore, al contrario, attacca chiunque, provocando, è il suo stile, prima o poi qualcuno risponde malamente, è scontato. Ma è anche vero che, se l’artista non ti piace, non vai ad un suo spettacolo altrimenti l’intento è quello di provocare e, dunque, una reazione te la devi aspettare.

Comunque sia, Fabri Fibra fa sapere che è dispiaciuto dell’inconveniente, se la prende con il servizio di sicurezza assente, dicendosi di essere stato costretto ad interrompere il su spettacolo perché lo spettatore lo disturbava nell’interpretazione delle sue esibizioni: “Ero dispiaciuto dell’inconveniente, ma ho potuto finalmente proseguire lo show anche grazie ad un pubblico molto numeroso e caloroso (2.000 persone) che ha partecipato moltissimo, ieri come ad ogni tappa del tour di Controcultura che è molto impegnativa e richiede un’enorme concentrazione vista la mole di rime e parole che comporta”.

E mentre ci chiediamo se Fabri Fibra fosse dispiaciuto per aver colpito il disturbatore o se per aver dovuto interrompere lo spettacolo, gli organizzatori dell’evento, incluso nella serie “Bellacanzone”, prendono le distanze: “In merito all’episodio accaduto ieri sera (sabato 23 luglio) durante il concerto di Fabri Fibra quando il cantante è sceso dal palco ed ha avuto un forte diverbio (i cui contorni ovviamente sono ancora da chiarire) con un ragazzo del pubblico, gli organizzatori, prendendo assolutamente le distanze da un gesto deplorevole e ingiustificato, precisano che: è davvero un grande rammarico constatare che lo stesso Fabri Fibra non abbia capito lo spirito dell’iniziativa che è “questa fabbrica di note e parole cioè Bellacanzone”.
«L’intenzione degli organizzatori era e resta quella di fare della Ex Vaccari un luogo dove si possa fare cultura: per fare ciò è stata scelta la strada della musica nei suoi diversi linguaggi e non a caso quest’anno il cartellone comprende davvero mondi espressivi lontani tra loro, dalla tradizione della canzone napoletana di Servillo, a quella cantautorale e melodica di Cesare Cremonini al rap di Fibra. Questo progetto è stato condiviso dagli artisti (Linus e Cremonini hanno sottolineato più volte nelle prime sere che la “ex fabbrica” è luogo importante per fare spettacoli) ma anche dal pubblico che numeroso ha assistito agli appuntamenti musicali. A Bellacanzone, infatti anche, ieri sera, ad un concerto rap erano presenti, non solo tanti giovani, ma anche intere famiglie, segno di una condivisone che ha superato le generazioni ed ha tradotto il tutto in una festa da vivere assieme Peccato che questo progetto non l’abbia capito proprio uno dei protagonisti più attesi come Fabri Fibra. Crediamo che sia lo stesso artista ad aver perso una grande occasione di fronte all’originalità di Bellacanzone e ci auguriamo che l’episodio possa essere anche per lui un motivo di riflessione.

Video concerto Fabri Fibra microfonata a spettatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>