Franco Battiato e Carmen Consoli con la canzone Tutto l’ Universo Obbedisce all’ Amore dal nuovo album Fleurs 2

di Blogger 2

 Franco Battiato e Carmen Consoli con la canzone Tutto l’ Universo Obbedisce all’ Amore dal nuovo album Fleurs 2 di Battiato

Il nuovo album di Franco Battiato si intitola Fleurs 2 e completa la trilogia di Fleurs, il progetto che Franco Battiato ha fatto nascere nel 1999 pubblicando Fleurs 1 e successivamente Fleurs 3.
La canzone Tutto L’ Universo Obbedisce All’ Amore è già in radio dal 10 ottobre ed è il primo singolo inedito che anticipa l’ uscita del nuovo album di Battiato. Il brano scritto da Battiato vede la collaborazione di Carmen Consoli.
Sono 11 gli omaggi musicali per questo nuovo lavoro di Battiato: si passa da Il venait d’ avoir 18 ans (Dalida) a Sittin’ on the dock of the bay (Otis Redding) fino al sentito omaggio all’ amica, oltre che magnifica interprete di tanti suoi brani, con il rinnovato arrangiamento dell’ Addio di Giuni Russo.
Inaspettata la collaborazione Anthony di Anthony and The Johnsons nel brano Frankstein, tradotto in italiano dallo stesso Battiato con il titolo Del suo veloce volo.
Alla registrazione dell’ album di Battiato ha partecipato la sezione d’ archi dalla Royal Philharmonic Orchestra di Londra.

Franco Battiato inoltre inizierà il suo Tour 2009 a Febbraio; per sapere tutte le date del Tour 2009 di Franco Battiato Clicca Qui:
Franco Battiato Tour 2009 Date concerti Febbraio-Marzo-Aprile 2009

Il video F. Battiato & Carmen Consoli – Tutto l’ universo obbedisce all’ amore (anteprima solo musica):

Commenti (2)

  1. BATTIATO IS A WONDERFULL OF COURSE..STRAORDINARIO L OMAGGIO ALLA FILISOFA TEDESCA NONCHè MISTICA EDITH STEIN..GRAZIE MICHELA

  2. Questa e-mail è indirizzata a Franco Battiato:

    Sono da anni un tuo estimatore per quanto riguarda la musica.

    Sono che da vari anni da quanto hai incominciato nel ’72 hai effettuato varie sperimentazioni
    musicali, e ti ho sempre seguito acquistando i tuoi dischi.

    Non sono un musicista professionista, ma dilettante e strimpello quando ho un poco di tempo, mi piacciono molto i sintetizzatori, sopratutto il Sound degli anni 70/80.

    Mi piacerebbe che tu oltre ad interessarti in particolar modo di musica e da poco di cinematografica, potessi interessarti anche di studi connessi alla produzione di strumenti musicali quali sintetizzatori,

    Da quanto hai iniziato tu ad oggi, gli strumenti sono drasticamente cambiati passando dal suono prodotto da dispositivi analogici quali VCO e DCO a suoni standardicamente campionati che lasciano poco alla fantasia sonora.

    Difatti ho notato che a un certo punto la produzione industriale invece di approfondire i primi sintetizzatori sviluppando nuovi potenziometri e nuove idee per l’elaborazione del suono analogico a lasciato queste ricerche approfondendo invece suoni digitali e campionati, e nei negozi ora si vedono solo tastiere senza bottoni e rotelline ma solo tastiere che si possono programmare tipo computer e magari anche connettere ad internet.

    Mi piaceva molto la tua ambientazione audio dei primi anni e vedo che anche tu oggi ti sei adeguato alla produzione degli strumenti presenti sul mercato.

    A parte l’elettronica devo dire che quando suoni con un orchestra formata da un mix di musicisti classici che suonano gli archi assieme a musicisti che suonano batteria, basso, chitarre e sintetizzatori, sei the number one.

    Ringranziandoli, per la tua cortese pazienza, ti auguro buon proseguimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>