Tutta la vicenda di Marilyn Manson fino ad ora

di Daniele Pace Commenta

Vi raccontiamo in breve l'odissea ormai federale in cui è stato coinvolto Brian Warner conosciuto con lo pseudonimo di Marilyn Manson.

Marilyn Manson è il protagonista della cronaca musicale di questo mese. Ci siamo tenuti fino all’ultimo per raccontarvi bene la sua vicenda che ha raggiunto tinte sempre più oscure fino ad un assordante silenzio che fa pensare ad un lavoro di investigazione non indifferente. Vediamo dunque cosa è successo al rocker anticristo.

Tutto è cominciato quando la sua ex moglie con cui ha avuto una relazione tra il 2007 ed il 2010. L’attrice Evan Rachel Wood è uscita allo scoperto ed ha dichiarato di aver subito molestie sessuali dal musicista. Quando parla di lui usa però il suo vero nome Brian Warner dicendo che ha iniziato ad adescarla quando era ancora un’adolescente ed ha abusato di lei per anni, dopo averle fatto un lavaggio del cervello. Adesso però non ha più paura di subire ritorsioni e ricatti ed ha quindi deciso di denunciare il suo ex marito. Questo ha scaturito una reazione a catena che piano piano sta smontando tutta la carriera dell’artista. Le prime a parlare sono state altre donne che hanno dichiarato di aver subito le medesime molestie e manipolazioni, compresa l’ex pornostar Jenna Jameson che ha dichiarato “sognava di darmi fuoco”.

I primi a chiudere i rapporti sono stati i rappresentanti della casa discografica Loma Vista Recordings dichiarando di non tollerare comportamenti del genere ed allontanarsi definitivamente dal lavorare con Warner. Ad unirsi alla casa discografica è stato poi il suo manager Tony Ciulla di lunga data, che l’ha scaricato dopo 25 anni di collaborazione. Un ex manager Dan Cleary, pure si è unito al coro di persone che hanno cominciato a parlare contro il cantante. Egli conferma i comportamenti violenti che l’artista assumeva verso le donne, pur precisando che Manson è una persona intelligente ed emotiva, ma che purtroppo subisce i danni della tossicodipendenza. Cancellati anche i contratti che aveva con film e serie tv in cui era impegnato.

Manson ha risposto alle molte accuse, che non si fermano alle sole persone nominate, difendendosi quasi con le stesse parole che purtroppo usa da anni essendo un personaggio che da sempre attira controversie “Tutte le relazioni che ho avuto erano consensuali. Queste accuse sono distorsioni della realtà che qualcuno sta usando per travisare il passato” C’è da dire infatti che un’altra delle sue ex Dita Von Teese ha rilasciato una singola dichiarazione dove affermava che la sua relazione è stata svolta in modo normale. Ora il caso è diventato teatro di indagini da parte dell’FBI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>