FIBRA DICE CHE… BISOGNA SCRIVERE!

di L. F. Commenta

Il “Red Bull Inspire Fibra”, il contest per la realizzazione del videoclip del brano “Bisogna Scrivere” di Fabri Fibra, ha un vincitore: Leonardo Pinto. Il suo progetto creativo, tra gli oltre 500 ricevuti, è stato scelto da Fabri Fibra e Red Bull.

Credit: foto gentilmente concessa dall’ufficio stampa Parole & Dintorni

 

“Il progetto che abbiamo selezionato – racconta Fabri Fibra – mi ha personalmente colpito per la scelta narrativa di dare centralità e risalto alle parole, sottolineate graficamente come a voler dare loro il giusto risalto. E vivendo in un momento storico dove conta più l’immagine della parola, mi è sembrato giusto premiare questo intento”.

Il video si girerà in autunno e il vincitore, che sarà presente sul set, racconta così la genesi del suo progetto “ho ascoltato il singolo in cuffia, sul mio letto, ad occhi chiusi. L’idea ha preso forma nella mia testa, è stato come guardare un video che non è ancora stato girato… un po’ come quando leggi un libro e non hai immagini a cui far riferimento. La storia c’è ma è la tua mente a creare le scene, a disegnare volti e ambienti… ho seguito l’indicazione relativa al bianco e nero, il fascino delle pellicole di fine anni ’50 su un brano musicale contemporaneo, quindi con location attuali palazzi, strade, abitazioni ho narrato “scene di gente normale impegnata in normali attività quotidiane (citazione da Wikipedia – le caratteristiche del neorealismo)” come nei film dell’epoca; abiti attuali (accessori annessi – cappelli, tattoo, piercing), visi di ragazzi e ragazze dei nostri tempi ma anche particolari “vecchi” come i ritardi nei doppiaggi e nei playback… un continuo richiamo al  contrasto guerra e pace – giorno e notte – neorealismo e contemporaneità! Mentre immaginavo le scene mi soffermavo su alcuni versi; le parole apparivano sul prospetto di un edificio o di fianco al viso dell’artista, come se qualcuno le avesse scritte a penna con una forza tale da lasciarle vibrare sullo schermo…e da ogni frase veniva trattenuta una sola parola che sulla schermata finale riappariva assieme a tutte le altre, dando forma ad una nuova frase di senso compiuto, un concetto finale. Credo che la mia idea sia stata scelta fra tutte perché è essenziale ma precisa”.

Siamo in attesa di vedere questo video che, già ci possiamo scommettere, sarà pieno di energia e anticonformista… proprio come Red Bull e Fabri Fibra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>