GIANNA RADDOPPIA!

di L. F. Commenta

Raddoppia il live di Gianna Nannini a Verona. Non è bastata, infatti, l’unica data programmata a esaurire le tantissime richieste dei fan. Inno Tour, quindi, farà tappa all’Arena di Verona, venerdì 3 e sabato 4 maggio. Il tour proseguirà poi toccando i principali palazzetti e arene del nostro paese per poi proseguire addirittura in tutta Europa dove, la nostra Gianna, è conosciuta e amatissima!

Credit: Getty Images

Non ci stupiscono affatto il successo e il tanto amore dei fan per la cantautrice italiana Gianna Nannini, fiore all’occhiello del panorama musicale italiano. L’artista 58enne, divenuta madre per la prima volta appena tre anni fa, commenta così il successo della sua ultima fatica discografica, “Inno”, uscito all’inizio dell’anno. “Solo adesso sono arrivata ad avere la consapevolezza di chiamare un mio album in questo modo anche se, quest’idea dell’innologia, ce l’ho nel sangue. Ma non volevo fare la musica di Fontebranda, dove i senesi si ritrovano a cantare vecchie canzoni. L’idea dell’inno mi pareva troppo enfatica. Ma poi ci ho riflettuto e ho capito che evidentemente era qualcosa che faceva parte di me: tendo all’inno, ecco”. Brano, “Inno” che, addirittura, fu scelta come “sigla” per la scorsa campagna elettorale del PD: “Sono contenta che l’abbiano scelta come musica del Partito Democratico. La vogliono usare per far gruppo, per compattarsi. L’ho trovato coraggioso. Avrebbe perfino potuto cantarla Renzi”… così commenta la Nannini a proposito.

E continua: “Inno è una vera celebrazione della vita che arriva e passa. L’amore è come la vita: nasce, muore e rinasce. Inoltre è un omaggio al nostro Paese che sta passando un periodo davvero difficile, un concetto di rinascita. In questo momento io vedo il futuro attraverso gli occhi di mia figlia e ci vedo un mondo migliore!”. Un vero e saggio “inno” alla speranza, grande Gianna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>