Pino Daniele, il nuovo singolo “Melodramma” già in radio

di isayblog4 Commenta

E’ già in rotazione radiofonica il nuovo singolo di Pino Daniele, “Melodramma”, il brano che anticipa il nuovo album del cantautore napoletano, “La grande madre”, che sarà in tutti i negozi di dischi e nei digital store dal prossimo 20 marzo, pubblicato su etichetta Blue Drag, di proprietà dell’artista, e distibuito da Indipendente/Mente.

Il nuovo lavoro di Pino Daniele arriva dopo due anni di distanza da “Boogie Boogie Man”. “La grande madre” conterrà 11 brani inediti, quasi tutti composti dal cantautore, eccezion fatta per la cover di Eric Clapton, “Wonderful Tonight”, che ha tradotto in italiano. L’altro inedito “Searching For The Water Of Life”, che porta la firma di Kathleen Hagen, brano che sostiene la campagna “Every one” della fondazione “Save the Children” che si occupa della mortalità infantile.

Il nuovo singolo “Melodramma”, spiega Pino Daniele, è una canzone a metà fra l’antico ed il moderno, le dolci melodie del Belcanto ed i forti suoni del rock, perchè in fondo lui è proprio così, come la sua musica. Subito dopo l’uscita del nuovo album “La grande madre”, il cantautore napoletano partirà per il lungo tour che lo vedrà girare per teatri e palasport delle principali città italiane, in molti stati europei e negli Stati Uniti dove è molto amato. La prima tappa è per il 24 marzo al Nuovo Teatro Carisport di Cesena.

Pino Daniele, come tanti altri artisti, da Renato Zero a Roberto Vecchioni, Ornella Vanoni, il grande amico Gianni Morandi e tantissimi altri, ha voluto esprimere il suo cordoglio per la scomparsa improvvisa di Lucio Dalla:

“Abbiamo perso un grandissimo musicista, un grandissimo poeta. Lucio era una persona incredibile, un vulcano di energia, di idee. Questo suo grande istinto, questa grande voglia di seguire il suo istinto lo caratterizzava dagli altri artisti. Nel momento in cui si accostava a uno strumento, sia col clarino che col pianoforte, faceva certe cose straordinarie. Forse magari sarà sulle nuvole a guardarci e a sorridere, lo vedo così perché lui era un bambinone.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>