Festival di Sanremo 2012, tutti i 14 big in gara

di Blogger Commenta

Sono finalmente ufficiali i nomi de 14 big che parteciparanno al Festival di Sanremo 2012, come già ampiamente pubblicizzato, è stato lo stesso Gianni Morandi ad anticipare i nomi, rispetto alle anticipazioni, cambia qualcosa, ma neanche troppo, a sorpresa entra un gruppo storico della musica italiana, i Matia Bazar. Criticata la scelta di due belle donne, straniere ad affiancare il conduttore, fra tante bellezze italiane, in un festival della musica italiana, il minimo era restare nei confini del Bel Paese. Ma in Italia, si sa, dal formaggino el vino da bere, se è straniero, è meglio.

Nella serata del giovedì, sarà celebrata la musica italiana nel mondo, i big saranno affiancati da un gruppo di ospiti internazionali di altissimo livello, si è parlato anche di Stevie Wonder, nel pronunciare il suo nome da Massimo Giletti, si è creato un silenzio assoluto, né Morandi nè Mazzi confermano e smentiscono, vedremo. Confermata la presenza sul palco, in veste di conduttore vero e proprio, Rocco Papaleo, attore, regista, un artista completo.

Arisa canta “La notte”, in coppia con Josè Feliciano
“Que serà” scritta da Franco Migliacci.

Samuele Bersani “Un pallone”, l’italiana nel mondo è “My sweet Romagna”, che altro non è che “Romagna mia”, il duetto è con Goran Bregovic.

Pierdavide Carone (con Lucio Dalla che dirigerà anche l’orchestra) “Nanì”, scritto a quattro mani, vale la pena di ricordare che Carone ha scritto il brano vincente di Valerio Scanu . La canzone italiana nel mondo sarà “Anema e core” cantata con Mads Langer.

Chiara Civello, cantante jazz della sua generazione, “Un posto nel mondo”, quasi sconosciuta in Italia, molto amata all’estero, soprattutto in Brasile, la versione inglese di “Io che non vivo senza te”, “You dont have to say you love me”, sarà cantata con Shaggy.

Gigi D’Alessio e Loredana Bertè, “Respirare”, “Auf der welt”, “Piccolo Uomo”, di Mia Martini, uno dei miti di Loredana Bertè Nina Hagen.

Dolcenera, canta “Ci vediamo a casa” , il brano italiano nel mondo “My life is mine”, la traduzione di “Vita spericolata” di Vasco Rossi, con lei il Professor Green, grande dj di fama internazionale.

Irene Fornaciari canta “Il mio grande mistero” scritto in italiano da Davide Van de Sfroos, l’italiana all’estero è “I who have nothing”, la coppia è con Brian May, chitarrista dei Queen.

Eugenio Finardi con “E tu lo chiami Dio”, per il brano italiano, la versione inglese di “Torna a Surriento” cantata con Noa, artista israeliana molto conosciuta.

Noemi “Sono solo parole”, il brano del giovedì sarà “To feel in love” (Amarsi un po’) cantata con Sarah Jane Morrison.

Marlene Kuntz, figlia del rock, canta “Canzone per un figlio”, l’italiana nel mondo “The world became the world” in coppia con Patti Smith,

Emma Marrone, “Non è l’inferno”, parla di un uomo che si sente tradito dal suo paese. Il brano nel mondo “Paradise is half as nice” (Il paradiso) cantata all’epoca di Patty Pravo, il duetto è con Gary Go.

Francesco Renga con “La tua bellezza”, vincitore del festival del 2005 canterà in coppia “El mundo” con Sergio Dalma cantante spagnolo che ama molto la canzone italiana.

Nina Zilli canta “Per sempre”. L’italiana nel mondo è “Never never never”, traduzione italiana di “Grande, grande, grande” portata al successo da Mina, cantata in coppia con Sky, ex vocalist dei Morcheeba.

Matia Bazar “Sei tu”, il gruppo storico italiano, entrato a sorpresa, il brano italiano nel mondo “Speak softly love”, un omaggio al “Padrino”, con Al Jarreau

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>