Classifica Settimanale Radio Italia solo Musica Italiana: torna sul podio Gigi D’ Alessio, in terza posizione, stabili Ligabue e Vasco Rossi

di Blogger 1

 Niente di eclatante nella Classifica Settimanale Radio Italia solo Musica Italiana dal 26 settembre al 3 ottobre 2010 restano stabili in prima e seconda posizione, rispettivamente, Ligabue con “Arrivederci mostro” e Vasco Rossi con “London Instant Live 04.05.2010”, ritorna sul podio, in terza posizione, “Semplicemente 6” di Gigi D’ Alessio. Perde ancora posizioni Renato Zero con “ZeroNoveTour Presente”, che dal 29 settembre sarà a Villa Borghese per festeggiare il suo 60mo compleanno.

Torna, dopo qualche settimana di assenza Marco Mengoni con “Re matto”, esce dalla top 15 della Classifica Settimanale Radio Italia solo Musica Italiana dal 26 settembre al 3 ottobre 2010 Francesco Renga.

Classifica Settimanale Radio Italia solo Musica Italiana dal 26 settembre al 3 ottobre 2010

1 Ligabue – Arrivederci mostro (stabile)
2 Vasco Rossi – London Instant Live 04.05.2010 (stabile)
3 Gigi D’ Alessio – Semplicemente sei (in salita)
4 Biagio Antonacci – Inaspettata (in discesa)
5 Litfiba – Stato Libero di Litfiba (in salita)
6 Cesare Cremonini – 1999-2010 The Greatest Hits (in discesa)
7 Due di Picche – C’ eravamo tanto odiati (in salita)
8 Renato Zero – ZeroNoveTour Presente (in discesa)
9 Tiziano Ferro – Alla mia età (in salita)
10 Nina Zilli – Sempre lontano (in discesa)
11 Marco Mengoni – Re matto (in salita)
12 Emma Marrone – Oltre (in salita)
13 Pierdavide Carone – Una canzone pop (in discesa)
14 Max Gazzè – Quindi? (stabile)
15 Alessandra Amoroso – Senza nuvole (in discesa)

Commenti (1)

  1. Liga e Vasco dominano ancora la scena.

    D’altronde i loro tour sono stati quelli di maggior successo nel 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>