Francesco Facchinetti difende Marco Mengoni e attacca Fabri Fibra: scrive ca***te

di Blogger 2

Bisogna dire che Francesco Facchinetti ha trovato il modo di comunicare su Facebook dicendo la sua su qualsiasi argomento, questa volta, avendo ormai detto tutto su X Factor 4, ha trovato il modo di attaccare Fabri Fibra protagonista di una squallida presa in giro nei confronti di Marco Mengoni a proposito della sua sessualità. Tutto questo l’ ha cantato nel suo ultimo singolo “Non ditelo” che, giusto per puntualizzare, è autoprodotto dal rapper.

Francesco Facchinetti interviene scrivendo in bacheca: “Noto con piacere che Fabri Fibra non ha ancora smesso di scrivere cazzate nelle sue canzoni. Forse sa benissimo che se smettesse non venderebbe più neanche una copia ? Ai posteri l’ ardua sentenza …” Non ci vuole molto a capire che Fabri Fibra sapeva perfettamente cosa stesse scrivendo e quali sarebbero state le reazioni sentendo quello parole, non gli è servita la promozione del suo brano, tempo e soldi sprecati, meglio puntare su frasi ad effetto.

Vediamo quanto ha scritto Fabri Fibra: “Secondo me Mengoni è gay ma non può dirlo perché poi non venderebbe più una copia. Già me lo vedo in camera arriva una figa prende il suo c***o in mano e lui dice: ‘Lasciami stare ti prego”. Un verso davvero infelice che va a colpire uno dei personaggi musicali e televisivi più amati in questo momento.

Marco Mengoni, da parte sua, dopo un primo momento in cui si credeva volesse adire le vie legali nei confronti di Fabri Fibra, fa sapere: “Fortunatamente c’ è libertà di parola nel nostro paese. Lui può dire quello che vuole, ma deve prendersi le responsabilità di ciò che dice, come faccio io e come fanno tutti. E naturalmente deve affrontare le conseguenze delle sue affermazioni, come fa chiunque. Se poi questo citarmi nella sua canzone fa salire l’ audience di ciò che fa o si accinge a fare, sono contento per lui. Io comunque vorrei sottolineare che non conosco personalmente Fabri Fibra né l’ ho mai incontrato. Ora però vorrei concentrarmi solo sul mio lavoro, che è davvero tanto, tra la prosecuzione del tour, la preparazione del dvd e il lavoro in studio per raccogliere le nuove idee per il mio prossimo album. E ribadisco che credo nella libertà di parola e di pensiero come valore assoluto. Evviva Woodstock”.

Una reazione giusta e moderata quella di Marco Mengoni, per non dare troppa importanza a Fabri Fibra, per non essere proprio lui la promozione che il rapper sta cercando.

Commenti (2)

  1. Francesco Facchinetti è un mentecatto raccomandato, totalmente incapace di fare qualsiasi cosa non gli sia suggerita da qualcun altro. Non ha cervello e non si può permettere di prendere posizione perché la sua gli è stata regalata senza avere alcun merito. Pur avendo le stesse abitudini di Morgan, ne esce sempre pulito grazie alla sua faccia come il lastricato. Mengoni invece è un gran furbacchione che vende fuffa ambigua ben confezionata ai ragazzini e gioca con la sua sessualità più di quanto non dica Fibra nelle sue canzoni. Farei maggior attenzione a seguire quello che dicono giornali e giornalisti e a schierarsi con la soluzione più facile. Ormai il nostro paese si beve qualsiasi cosa esca dalla bocca di chi è in televisione.

  2. Concordo con Raggio, Facchinetti ha dei problemi ad analizzare i testi e capirebbe che dietro quella rima di Fibra si apre un mondo di finzione che getta le basi per il bigottismo fuorviante che imperversa in questo paese, rafforzzando le tesi distorte di un ometto che dichiara “..meglio guardare le donne che essere gay!” Facchinetti servo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>