Una rinascita artistica, un exploit: il ritorno di Marta Falcone

di Blogger Commenta

Tornata sulle scene musicali dopo l’ esperienza con le Lollipop, Marta Falcone nel luglio 2009 dà un’ audace svolta alla sua vita artistica pubblicando il singolo “Vera e Severa”, seguito da un video che ha visto la partecipazione di Milton Morales.

I quattro anni di pausa hanno arricchito la sua esperienza di donna e di cantante, Marta Falcone si ripropone al pubblico con il singolo ”Never Alone”, che contiene anche “Vera e Severa” nella versione originale e in un’ inedita versione in francese (“Vraie et Sevérè”).

Marta Falcone non ha lanciato solo il singolo “Never Alone”, ma anche un’ edizione speciale del calendario con foto di Emiliano Bertaggia. “È un pezzo romantico, dolce ma allo stesso tempo triste. – spiega Marta Falcone al Tgcom. “Una canzone in cui si parla di un amore e di una separazione obbligata. Una circostanza che ho vissuto, in parte … Il resto è immaginazione e desiderio”.

Vera e Severa Un mixage di ingredienti in cui si coniugano in perfetta sintesi sensualità latina, ritmo, scene sexy, un pitone vero sul letto e, dulcis in fundo, Milton Morales: questo è il nuovo singolo “Vera e Severa” di Marta Falcone, che in questa nuova fase della sua vita sta tirando fuori la sua “vera essenza, il suo vero Spirito”, dice. Archiviata l’ amarezza per lo scioglimento del gruppo questa donna cantante eccezionale confessa di essere cambiata e di sentirsi “più vera” nel senso lato del termine: “Vera e Severa” da tradurre in tutto il significato delle parole, della musicalità, della sensualità. Perché sotto ogni aspetto della vita, privata e professionale, lei è realmente così, “Vera e Severa”.

“Ci sono arrivata piano piano, prima non lo ero” – dice Marta Falcone“Tendevo a nascondermi, ad accontentarmi e a vivere di rimpianti. Le esperienze vissute e le persone che ho incontrato nel mio percorso mi hanno cambiata. Non è stato facile arrivarci ma, stanca di tutto quello che mi stavo creando intorno, ho deciso di ripartire da capo, tirando fuori la mia vera Essenza, il mio vero Spirito e questo ha portato la naturale sofferenza di qualcuno”.

UNA VITA, UNA STORIA
Dopo il singolo “Dreamin Of Love”, cinque anni di silenzio. Come mai ? Marta Falcone si apre, come per una liberazione della sua anima romantica e tormentata, e riandando al passato racconta che, dopo la scadenza del contratto con la Wea nell’ agosto del 2004, proprio dopo l’ uscita del singolo “Dreamin’ Of Love” e dell’ album “Together”, tutte un po’ stanche e deluse, decidono di prendere ognuna la sua strada. Marta Falcone decide di tornare ad una vita più tranquilla, anche se il cambiamento è duro e difficile da capire. Ma la passione per il mondo latino, e in particolare la salsa, forse già latente in lei, l’aiuta a superare il momento difficile. E inizia la rinascita artistica e personale. Dopo cinque anni di silenzio Marta Falcone, torna così con un pezzo dai ritmi di salsa, con sonorità latine, raccontando appunto la sua rinascita artistica e non. Ora è molto più serena, consapevole di quello che sta facendo e di come lo sta facendo.

Abbiamo notato che nel video c’ è anche Milton Morales e le domandiamo come mai lo abbiano coinvolto nel progetto. Marta Falcone risponde che aveva conosciuto Milton, molto superficialmente, nel periodo Lollipop. L’ ha ritrovato dopo cinque anni grazie ad amici comuni e, quando lei e il suo produttore Giovanni Sala hanno pensato alla sceneggiatura del video, per una serie di motivazioni hanno pensato subito a lui. “Il “mio fidanzato” – precisa Marta Falcone“doveva essere bello e “dannato”, con lo sguardo intrigante da uomo sicuro e pieno di sè e possibilmente latino non poteva essercene uno migliore. Siamo rimasti tutti molto soddisfatti del suo lavoro e della sua professionalità”.

Schietta, sincera, romantica ma sola Marta Falcone, grazie di essere tornata fra di noi, a entusiasmarci con la tua grinta sexy e coinvolgente !!!

Video “Vera e Severa” – Marta Falcone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>