Torna la Festa della Musica: ecco il programma a Milano

di Blogger Commenta

 La Festa della Musica, uno degli appuntamenti annuali più importanti di cultura e spettacolo in Europa, si celebra il 21 giugno. Nata in Francia nel 1982, questa manifestazione ha assunto da 12 anni un carattere internazionale e si svolge contemporaneamente in tutte le principali città europee.

L’aspetto fondamentale di questa giornata, promossa in Italia dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con lo slogan «MusicArte», è la realizzazione di eventi musicali nei luoghi d’arte, negli archivi e nelle biblioteche.

Nel Comune di Milano si terranno incontri e iniziative varie nelle biblioteche che hanno aderito alla Festa Europea della Musica 2008. Di seguito, ecco il calendario dei singoli eventi:

– Dal 28/05 al 28/06 nella Biblioteca Comunale Centrale a Palazzo Sormani è visitabile la mostra bibliografica: «Intramontate stelle. I melodrammi di Puccini nelle raccolte della Biblioteca». Ingresso libero.

– 19/06 dalle ore 21 nella Biblioteca Chiesa Rossa: «Francesco Pasquale Ricci (Como 1732-1817). Aspetti poco noti della musica strumentale a Milano», conferenza multimediale con esecuzioni musicali dal vivo. Relatore Oscar Tajetti (presidente nazionale A.M.I.S. Antiquae Musicae Italicae Studiosi – Milano). Ingresso libero.

– 20/06 dalle ore 21 nella Biblioteca Affori: Jazz a Villa Litta. Concerto di Fabrizio Spaggiari al pianoforte, con Antonello Monni al sax. A cura dell’Associazione La Camera Chiara – Fotografia arte cultura. Musiche di George Gershwin, Duke Ellington, Oscar Peterson, Thelonius Monk, Art Tatum, Fabrizio Spaggiari. Ingresso libero sino esaurimento posti.

– 21/06 dalle ore 10 alle 19 nella Biblioteca Gallaratese: «Sì che m’inebriava il dolce canto», esposizione del fondo CD di Opera Lirica della biblioteca Gallaratese. Le opere rimarranno esposte fino al 30/06.

– 21/06 dalle ore 16 nella Biblioteca Vigentina: Welcome … “Summertime”. Orchesta Decorati in Recital. A cura del CEM Decorati (Fondazione Scuole Civiche di Milano). Musiche di Frank Zappa (Son of Mr. Geen Genes), Kurt Weill (Happy End), Gabriel Fauré (Après un reve) e George Gershwin (Porgy and Bess). Orchestrazione di Michele Ferrara su arrangiamento di Sammy Nestico. Mezzosoprano Chiara Gatti. Contralto Clodiana Fuga Pileggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>