Alessandra Amoroso, il video ufficiale del nuovo singolo “Ti aspetto”

di Blogger Commenta

È in rete da qualche ora e già il video del nuovo singolo di Alessandra Amoroso è cliccatissimo, Ti aspetto è il titolo ed è il secondo estratto dall’album uscito a dicembre “Cinque passi in più”. Il primo singolo, che ha anticipato l’album, “È vero che vuoi restare”, tutt’ora nei primi posti nelle classifiche di vendita ufficiali. Il video è stato pubblicato in esclusiva da Mediaset, un passo in più verso quei cinque passi annunciati nel titolo.

Il nuovo singolo “Ti aspetto” è una ballad che parla di un amore travagliato, c’è sempre un lui che scappa ed una lei che lo aspetta speranzosa che passi il momento tormentato. Gli autori del brano di Alessandra Amoroso sono gli ormai storici Federica Camba e Daniele Coro, gli arrangiamento sono di Celso Valli.

Il video che accompagna “Ti aspetto” è stato girato a Londra, una scelta non causale, anche se ogni grande città ha le stesse caratteristiche, ampi spazi ma intorno tanta solitudine, è una ragazza che si aggira nella strade della città cantando nell’attesa che arrivi l’uomo amato. Ad immagini di una città caotica, auto, pullman e tante persone sconosciute intorno, tutto questo mentre lei sconsolata attende l’arrivo di un uomo che tarda ad arrivare.

Vedremo presto Alessandra Amoroso tornare in televisione ad Amici 11, nel girone dei big di quella sorta di Sanremino che Maria De Filippi ha voluto realizzare all’interno del talent show che l’ha lanciata tre anni fa. Si sfiderà con altri colleghi nati, come lei, ad Amici, qualcuno ha fatto strada, per loro sarà un modo come un altro per confermare il loro successo, per altri è l’occasione per rilanciare una carriera che dalla vittoria si è un po’ assopita.

I Big non si scontreranno mai con i nuovi allievi di Amici 11, sarà una gara fra loro per decretare il migliore fra Emma Marrone, Alessandra Amoroso, Annalisa Scarrone, Antonino Spadaccino, Marco Carta, Karima Ammar, Pierdavide Carone, Valerio Scanu e Virginio Simonelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>