Festival di Sanremo 2012, standing ovation per Patty Smith

di isayblog4 Commenta

Erano tutti in piedi per la sacerdotessa del rock Patti Smith, salita sul palco del Festival di Sanremo 2012 per duettare con i Marlene Kuntz nella serata della musica italiana all’estero. È stata forse l’esibizione più attesa di tutta questa confusa e zoppicante edizione regalata ad un ospite internazionale più che prestigioso. Patti Smith non era forse consapevole di essere stata la punta di diamante non solo della serata ma dell’intera kermesse. Sul palco si è presentata in abiti da uomo, con tanto di giacca e cravatta, sicura di sé, così come è sicuo che ha cambiato la storia del rock a livello mondiale.

Ieri sera Patti Smith e i Marlene Kuntz hanno duettato con “Because the night”, canzone scritta a quattro mani con Bruce Springsteen, e “Impressioni di settembre” (The world became the world). “Because the night” l’abbiamo cantata proprio tutti, dal ragazzino alle generazioni più attempate, non è un caso, quindi, che il pubblico fosse tutto in piedi per cantare una canzone simbolo del rock.

Nonostante la performance coinvolgente, che ha rappresentato uno dei momenti più alti di tutta la kermesse, Patti Smith non è riuscita a salvare dall’eliminazione definitiva dei Marlene Kuntz dall’eliminazione definitiva.

Impressioni di settembre/The world became the world – Sanremo 2012, terza serata

Patti Smith e i Marlene Kuntz in Because the night – Sanremo 2012, terza serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>