Festival di Sanremo 2012, Dolcenera, testo “Ci vediamo a casa”

di Blogger Commenta

Non è la prima volta che Dolcenera partecipa alla kermesse sanremese, la prima volta è stato nel 2003 nella sezione Giovani ed aveva anche portato a casa la vittoria. Al Festival di Sanremo 2012 partecipa con “Ci vediamo a casa”, anche lei affronta un problema di attualità. La difficoltà di riuscire a realizzare una famiglia con la persona amata, avere una casa ed una vita serena sono un sogno quasi impossibile da concretizzare a causa del momento difficile che stiamo attraversando. Nella serata del giovedì del Festival di Sanremo 2012 in cui si ricorderanno le canzoni italiane diventate famose nel mondo, Dolcenera canterà “My life is mine”, la traduzione di Vita spericolata di Vasco Rossi, a duettare con lei il Professor Green, grande dj di fama internazionale.

In occasione dell’uscita del nuovo album, abbiamo potuto ammirare Dolcenera in tutta la sua bellezza, in un servizio fotografico particolare su Playboy, corpo assolutamente in forma, senza veli, ma nessuno scatto volgare.

Testo “Ci vediamo a casa” Dolcenera
La chiamano realtà
Questa confusione
Di dubbie opportunità,
Questa specie di libertà
Grande cattedrale
Ma che non vale un monolocale,
Un monolocale
Come sarebbe bello potersi dire
Che noi ci amiamo tanto,
Ma tanto da morire
E che qualunque cosa accada
Noi ci vediamo a casa
Noi, viviamo senza eroi,
Per chi ci vuol fregare,
Esempio di civiltà,
Contro questa eredità
Di forma culturale
Che da tempo non fa respirare,
Non fa respirare
Come sarebbe bello potersi dire
Che noi ci amiamo tanto,
Ma tanto da morire
E che qualunque cosa accada
Noi ci vediamo a casa
Come sarebbe bello potersi dire
Non vedo l’ora di vederti amore
Con una scusa o una sorpresa,
Fai presto e ci vediamo a casa
La chiamano realtà
Senza testimone
E di dubbia moralità,
Questa specie di libertà
Che non sa volare, volare, volare, volare
Come sarebbe bello potersi dire
Che noi ci amiamo tanto,
Ma tanto da morire
E che qualunque cosa accada
Noi ci vediamo a casa
Come sarebbe bello potersi dire
Non vedo l’ora di vederti amore
Con una scusa o una sorpresa,
fai presto e ci vediamo a casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>