Festival di Sanremo 2012, testo di “Respirare” di Gigi D’Alessio e Loredana Berté

di Blogger Commenta

Per avere la conferma definitiva della partecipazione al Festival di Sanremo 2012 la strana coppia formata da Gigi D’Alessio e Loredana Bertè hanno dovuto aspettare un po’, hanno rischiato di essere squalificati per aver diffuso in rete solo qualche secondo di quello che avrebbe dovuto essere il brano sanremese, “Respirare”, ovviamente scritto da Gigi D’Alessio.

Lo aveva Gianni Morandi che, nonostante il regolamento del Festival lo vieti categoricamente, non c’era nulla che avrebbe potuto far intendere come fosse effettivamente il brano, nessuna anticipazione, in buona sostanza. Ufficializzata la notizia, per restare in tema con il brano, hanno potuto “Respirare”. Il brano farà parte del nuovo album di Gigi D’Alessio “Chiaro” che uscirà proprio nella settimana del Festival di Sanremo 2012.

Sicuramente Gigi D’Alessio e Loredana Bertè formano una coppia insolita, e si appresta ad essere al centro della curiosità di tutto. Per la serata dei duetti internazionali di giovedì 16 sfoderano Macy Gray, che li accompagnerà nella versione americana di “Almeno Tu nell’Universo” (The Flame).

Testo di Respirare di Gigi D’Alessio e Loredana Berté
(G. D’Alessio, V. D’Agostino, G.D’Alessio)

Fermati un momento
Dimmelo chi sei
Unica guerriera
Non ridi mai
Prova un po’ ad amare
E amati di più
Non è sempre uguale
Lui non c’è più
E’ un passato da bruciare
Torna ad essere di nuovo ancora tu
Io non voglio amare
Solo libertà
Sono chiusa a chiave
e ci resterò
So di farmi male
Male non mi fa
Voglio stare sola
Così mi va
Non trovare più parole
Sono un muro che non crollerà
Re…Re… respirare
Ad occhi chiusi
prova a farlo anche tu
La mia ragione
si farà sentire
E’ ciò che conta
Non c’è niente di più
Ci sei ma non ci sei
Non cambio idea per davvero
Ragioni non ne hai
Prova a soffrire anche tu
Perché star male?
Bugiardi come la luna
Noi siamo ancora qua
Sono maledetta
Questo sì lo so
Forse per vendetta
O forse no
E’ solo una prigione
La tua falsa libertà
Apriti alla vita
Io sono qua
Siamo sole e temporale
Sarò vento che il tuo fuoco accenderà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>