A Bari Festival Internazionale di Pace e Musica Hip Hop Menu Kebab 17-18-19 luglio 2008

di isayblog4 Commenta

A Bari Festival Internazionale di Pace e Musica Hip Hop Menu Kebab 17-18-19 luglio 2008
Da giovedì 17 a sabato 19 luglio, nel centro storico di Bari, graffiti, ballerini, concerti con ospiti nazionali e internazionali, tavole rotonde, proiezioni e work-shop sul rap daranno vita alla II edizione di Menù Kebab, il Festival Internazionale di Pace e Musica Hip Hop. La manifestazione quest’ anno è dedicata alle migranti e ai migranti di ogni luogo.
Il PROGRAMMA degli eventi:

GIOVEDI 17 LUGLIO inizio ore 17:00 WORK-SHOP sul rap di MAX M’BASSADÒ
La seconda edizione del Festival Menu Kebab si apre alle 17.00 presso il Centro Socio Educativo della IX Circoscrizione con il WORK-SHOP sul rap, tenuto da uno tra i massimi esperti del settore in Europa e oltreoceano: MAX M’BASSADÒ.
Rapper, musicista, promotore della cultura Hip Hop in Italia, MAX ci aiuterà attraverso un viaggio tra le rime ad avvicinarci piacevolmente alle differenze, alle ricchezze e alle storie che il rap ha da raccontarci.
A concludere l’incontro sarà la proiezione del film “Versibus Alternis” di Michele Miottello, uno dei documentari più importanti sull’Hip Hop italiano, incentrato sulla tecnica di improvvisazione in rima (freestyle) da parte dei migliori rappresentanti del genere in Italia: interviste e spezzoni live con protagonisti Ensi, Clementino, Danno dei Colle der Fomento, Neffa, dj Trix, Moddi e tanti altri personaggi appartenenti alla scena underground di oggi e di ieri.
c/o il Centro Socio Educativo della IX Circoscrizione, Largo Annunziata n.1

GIOVEDI 17 LUGLIO inizio ore 22:30 serata MENU KEBAB HIP HOP PARTY
La prima giornata del Festival continuerà a partire dalle 22.30 presso il CAFFE’ MOLÒ al Molo San Antonio, con la serata MENU KEBAB HIP HOP PARTY con selezioni musicali a cura di Dj FABIOLONE, in concomitanza dei quali assisteremo alla performance di writing a cura di ZOKA, segnalatosi come uno tra i più creativi autori pugliesi.
Saranno accompagnati dalla presenza di ballerini, che forniranno un assaggio della loro bravura, che anticipa le loro performances sul palco il 18 e 19, in P.zza Mercantile.

VENERDI 18 LUGLIO inizio ore 18:00 TAVOLA ROTONDA: “MUSICA STRUMENTO DI PACE – RAP, CULTURA DELLA NON-VIOLENZA, MULTICULTURALISMO: L’IN-CONTRO CON L’ALTRO”
c/o il Centro Socio Educativo della IX Circoscrizione, Largo Annunziata n.1
Gli artisti che si esibiranno sono scelti non soltanto per la qualità del proprio lavoro, ma anche perché portatori di un messaggio di rispetto e di convivialità delle differenze.
L’ incontro, moderato da FRANCESCO OCCHIOFINO, prevede gli interventi dei rappresentanti istituzionali NICOLA LAFORGIA, FABIO LOSITO e PASQUALE MARTINO e degli artisti ed esperti che collaborano con il Festival PIERFRANCESCO PACODA, JERU THE DAMAJA, MC KARKADAN, DJ HARSH e MAX M’BASSADÒ.
Questa edizione vedrà una riflessione sulla rotta Africa – Puglia – New York.
A parlarci di rap in Africa, ma soprattutto di rap africano in Italia, sarà l’ospite che abbiamo invitato, originario di Tunisi: MC KARKADAN.
Esponente di spicco della comunità dei migranti che si cimentano con l’Hip Hop in Italia, MC KARKADAN ci parlerà certamente della sua terra, ma anche della difficoltà e della caparbietà di un giovane “come gli altri”, che ha deciso di esprimersi attraverso le rime e la musica.
Tutto ciò troverà metaforicamente una risposta artistica e culturale tramite il confronto con gli artisti che invece provengono dagli Stati Uniti d’America, cioè il segmento più avanzato dell’ Occidente.
Stiamo parlando dello storico MC newyorchese JERU THE DAMAJA, presente come ospite di punta della seconda edizione del Festival.
Nelle sue liriche, nella sua musica, ritmi, c’è il nuovo mondo che dialoga con il continente africano.

ANCORA VENERDI 18 LUGLIO a Bari in Piazza Mercantile, inizio ore 20.00 sino alle 24:00 MUSICA E SPETTACOLO
In Piazza Mercantile, il secondo giorno inizierà alle 20:00 con la selezione musicale a cura del Dj resident TOPOFANTE.
Alle 21:30 balleranno sul palco i TO DA BEAT, giovane ma anche storica crew di breakers; le loro evoluzioni spaziano tra tecniche e qualità fisiche spinte all’eccesso.
Durante l’esibizione i writers pugliesi SKARD e TORBI, facenti parte della GARGANO CREW, dipingeranno i loro pannelli, dando prova -se ce ne fosse ancora bisogno- dell’alto valore in termini artistici che in questa specialità hanno raggiunto.
Alle 22.30 assisteremo all’ esibizione di JERU THE DAMAJA, punta di diamante della GangStarr Foundation al fianco di GURU e DJ PREMIER.
Accompagnato da DJ TOMMY BOY, proporrà i brani tratti dal suo repertorio classico e le novità assolute.
Esponente di spicco della scuola newyorchese, JERU, ci delizierà di uno show coinvolgente ed emotivo, nella migliore e più genuina scuola rap.
Non di meno JERU è stato l’autore di brani indimenticabili: Me or the papes, Ya playing yourself, Come clean, One day, membro della Gang Starr e socio di E Dj Premier.
Direttamente da New York nelle strade di Puglia.

SABATO 19 LUGLIO a Bari in Piazza Mercantile, inizio ore 20:00 sino alle 24:00
L’ ultimo giorno, come di consueto, si aprirà alle 20:00 con la selezione musicale a cura del dj resident KHIDO. Per quest’anno KHIDO curerà una selezione di brani funky impedibili e introvabili. Attraverso una rotta che si snoderà tra America e Africa e che mostrerà gli incastri di una cultura che è fatta di rimandi e riprese sorprendenti.
Alle 21:30 saranno i FUNKWARRIORS ad esibirsi sul palco, sfidando la forza di gravità a colpi di break dance.
Per il terzo giorno saranno presenti due membri autorevoli dell’Associazione Nazionale Writers: CAKTUS e MARIA. Il loro è un talento genuino e riconosciuto da tutti; con loro la tecnica del Writing si eleva a qualità indiscutibili.
Alle 22:30 l’evento clou della serata: il concerto del rapper tunisino MC KARKADAN.
Rappresentante della scena tunisina del rap in Italia, KARKADAN ci offrirà uno spaccato del hip hop africano, il suo punto di vista; attraverso la sua musica egli parla all’Italia e dell’Italia.
I suoi brani sono un’accusa ai fabbricanti di razzismi, a chi fa affari e prende voti con la strumentalizzazione delle paure sociali.
Sarà accompagnato sul palco da DJ HARSH della DOGO GANG.
Saranno con loro sul palco numerose GUEST locali, dando vita ad una battaglia di rime che spazierà tra lingue, suoni, umori differenti, ma uniti.

Da non perdere!!

Fonte: Comunicato Stampa Comune di Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>