Festival di Sanremo 2013: i 14 big in gara

di Blogger 4

festival-sanremo-2013-14-big-gara

Sono stati annunciati i nomi dei big che prenderanno parte al Festival di Sanremo 2013, dopo tante congetture e ipotesi, nomi dati quasi per certi, fra cui quello di Gino Paoli di cui si parlava da mesi, non compaiono. Bocciato anche Mario Biondi, nome presente solo nelle ipotesi. Fra loro ci sono anche ex talent che rappresentano sia Amici che X Factor.

Fabio Fazio, intervistato dal TG1, spiega la scelta dei big che non rappresenta la classica carrellata di cantanti sanremesi:

La scelta è stata quella della contemportaneità, che abbiamo cercato di introdurre attraverso due elementi: la popolarità, quindi il pop, che oggi arriva perlopiù attraverso il talent e la tv, e soprattuto la qualità, la qualità delle canzoni . E’ chiaro ci sono 14 posti, ci dispiace molto che non tutti quelli che avremmo voluto ci saranno. A volte abbiamo dovuto fare anche scelte dolorose. Ma siccome quest’anno vorrei che il Festival che fosse una grande festa, vorrei trovare il modo anche di coinvolgere nel Festival altri nomi che hanno fatto grande la sua storia.

Fra i grandi bocciati ci sono nomi eccellenti, Ornella Vanoni, Al Bano, Francesco Sarcina (ex cantante de Le Vibrazioni), Antonella Ruggiero, Paola Turci, Mario Biondi, Anna Oxa e Nesli. Ed ecco i 14 big che saliranno sul palco del Teatro Ariston per il Festival di Sanremo 2013:

Almanagretta: Mamma non lo sa – Onda che vai
Annalisa Scarrone: Non so ballare – Scintille
Chiara Galiazzo: L’esperienza dell’amore – Il futuro che sarà
Daniele Silvestri: A bocca chiusa – Il bisogno di te
Elio e le storie tese: Dannati forever – La canzone mononota
Malika Ayane: Niente – E se poi
Marco Mengoni: Bellissimo – L’Essenziale
Maria Nazionale: Quando non parlo – E’ colpa mia
Marta dei tubi: Dispari – Vorrei
Max Gazzè: Sotto casa – I tuoi maledettissimi impegni
Modà: Come l’acqua dentro il mare – Se si potesse non morire
Raphael Gualazzi: Sai (ci basta un sogno) – Senza ritegno
Simona Molinari con Peter Cincotti: Dr. Jekyll and Mr.Hide – La felicità
Simone Cristicchi: Mi manchi – La prima volta

Commenti (4)

  1. Natale 2012

    Gentile Redazione Le mando questa mia semplice poesia, Veda se ritiene utile pubblicarla, grazie

    Per un Natale felice, che doni l’amore universale, ad ogni persona, nelle azioni e nel percorso della propria vita, nel suo progresso,

    ci sia sempre il meglio di se stesso.

    Per un Natale buono, chi ci insegni a prendere coscienza sulla cultura della vita,

    è il valore più alto, fa che nella gente si manifesti, in tutte le sue forme positive,con solidarietà infinita.

    Per un Natale speciale, faccia trovare in ogni persona la luce, che illumini la strada da intraprendere per essere capace,

    le opere nel cammino della propria vita, di contribuire a costruire sulla nostra bella terra la vera pace.

    Per un Natale gioioso, ci porti il coraggio, la responsabilità per costruire una società che investe sul futuro dei propri giovani, salvaguardando a pieno la loro dignità,

    sia fatto tutto il possibile, perchè si realizzi il diritto al lavoro, all’istruzione e alla speranza di avere tante opportunità.

    Per un Natale lieto, ci aiuti ad avere dentro di noi una dolce umiltà, ci faccia abbandonare tutti gli egoismi e di non mirare a diventare un albero in cima alla vetta,

    ma con umana semplicità, ad essere un cespuglio in fondo alla valle, con i suoi piccoli rami dia i frutti migliori per tutti noi, diritti e valori veri, di onestà, umanità, che farebbero bene alla società

    per essere più corretta.

    Per un Natale dolce, ci faccia apprezzare la ricchezza dei bei colori dell’umanità,

    la bellezza di tutte le persone che vivono sulla nostra terra, c’è grande bisogno di far crescere, la libertà, la solidarietà e la fraternità.

    Per un Natale caldo, ci porti una sana collaborazione, l’amicizia, per far crescere la giustizia sociale per i cittadini del mondo e possano avere tutti da mangiare,

    sia fatto tutto il possibile, perchè mai più nessuno muoia di fame e la speranza possano ritrovare.

    Per un Natale affettuoso, ci faccia riscoprire il bello di volersi bene, che è un grande valore,

    lo stare bene insieme, essere sereni, di farlo con calore e con il cuore.

    Per un Natale solidale, faccia scoprire ad ogni persona, l’importanza del valore del silenzio, per saper ascoltare, gli ammalati, gli anziani, i bambini, i diversamente abili, per capire i loro bisogni e le loro fragilità,

    con la nostra genuina disponibilità, portare risposte, soluzioni, coraggio, un sorriso e la loro debolezza possa diventare forza di grandi opportunità.

    Per un Natale sereno, ci faccia superare l’indifferenza, trovare l’impegno, la voglia, il senso del dovere, tutti avere più coraggio e responsabilità,

    scoprire il bello di contribuire a costruire un futuro migliore, per tutti i cittadini del mondo e di farlo con seria volontà, con l’obiettivo che diventi presto realtà.

    Per un Natale magico, ci dia la forza ad ognuno di noi, nei propri comportamenti che compiamo ogni giorno ad essere sempre migliore,

    la nostra cara società, automaticamente diventerebbe più giusta, sarebbe Natale tutti i giorni dell’anno per tutta l’umanità, questo ci farebbe un vero onore.

    Francesco Lena

    Via provinciale,37

    24060 Cenate sopra (BG) Tel.035/956434

  2. Avrei visto il festival solo se fosse stata scelta anche Loredana ,ma …….vuolsi colà dove si puote ciò che si vuole……A buon intenditor poche parole.
    AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

  3. OVVIAMENTE LOREDANA ERRORE

  4. Gentile Redazione Le mando questa mia semplice poesia, Veda se ritiene utile pubblicarla, grazie

    NATALE 2013

    Babbo Natale, portaci la magia, per vivere questa festa meravigliosa,

    libera dagli egoismi, per unirsi in una gara di collaborazione gioiosa.

    Babbo Natale, portaci la volontà, per far prevalere la bellezza della solidarietà,

    compiere ogni giorno azioni buone, con impegno e generosità.

    Babbo Natale, illumina la nostra società, per far si che il mare diventi un luogo di vita e speranza,

    con grande generosità, portare soccorso alle persone in difficoltà, offrire disponibilità e accoglienza.

    Babbo Natale, portaci la bontà, questa splendida festa sia piena di amore, faccia aprire i nostri cuori,

    per ritrovarsi tutti uniti, sotto l’albero dei veri valori.

    Babbo Natale, aiutaci ha guardare, l’altro negli occhi, per donare con affetto un sorriso,

    quell’albero che è il più bello del mondo, ci farà tendere le mani e tutto sarà condiviso.

    Babbo Natale, portaci la luce, illumini le nostre menti, per aiutare i poveri , i più bisognosi, gli ammalati , anziani, diversamente abili, i bambini e ha prendere coscienza,

    assumersi con coraggio le responsabilità e ha sconfiggere la globalizzazione dell’indifferenza.

    Babbo Natale,portaci la forza, le carceri diventino più umane e di ricupero del valore dell’onestà,

    ci sia l’impegno di tutti, perchè venga salvaguardata la vita delle persone e la loro dignità.

    Babbo Natale, portaci la dolcezza, nelle persone prevalga umiltà, pratichino il bene con gentilezza,

    con una tenera e sincera amicizia, stare bene insieme, sarà per tutti una grandezza.

    Babbo Natale, portaci il dono, dell’ascolto, per sentire la voce di chi chiede aiuto, per costruire una società dell’accoglienza, di giustizia sociale, di pace, che illumini il valore della vita,

    essere aperti, ai fratelli che sfuggono dalle guerre, miserie, offrire loro ospitalità.

    Babbo Natale, portaci la sapienza, per capire che le persone, nascono con eguali diritti e dignità,

    sarebbe bello che per tutta la vita, per tutti i giorni, godessero di questa parità.

    questo sogno, con l’impegno di tutti frenare le disuguaglianze, farlo diventare realtà,

    avremmo raggiunto veramente un’alta civiltà, in cui vivere in armonia e serenità.

    Allora sarà Natale tutto l’anno, con una solidarietà grande come il mondo,

    ricordando con gioia la nascita di Gesù, i bambini di tutta la terra, con i loro bei colori,trasmetteranno la dolcezzadi volersi bene, ci faranno riscoprire le meraviglie della vita si uniranno in festa e con allegria, in un grande girotondo.

    Francesco Lena

    Francesco Lena Via Provinciale,37

    24060 Cenate Sopra (Bergamo) Tel. 035/956434

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>