Renato Zero, in uscita a novembre la riedizione di due album del passato

di Blogger 9

E pensare che decenni fa, quando Renato Zero inizio a cantare travestito con abiti improbabili, lustrini, truccatissimo, tacchi alti e piume, erano in molto a pensare che, tempo un mese, quello strano personaggio sarebbe sparito dalla circolazione, cantare poi di quel che si fa ma non si dice, poi, era assolutamente fuori luogo. Ed invece, i Sorcini in tutti Italia sono milioni, ai concerti di Renato Zero ci sono intere famiglie che rappresentano intere generazioni, anche la nonna e forse anche bisnonna.

Novembre sarà un mese per ricco per i fan di Renato Zero, saranno, infatti, pubblicati due album che vengono dal passato, completamente rimasterizzati, il 15 novembre “Zero” e “Voyeur”, che risalgono al lontanissimi 1987 e 1989 usciti su etichetta Zerolandia, casa discografica fondata all’epoca dal cantautore romano, distribuito dalla RCA ed una raccolta di successi. Ma andiamo con ordine.

Il cd “Zero” è composto da due dischi, il primo contiene 8 tracce, il secondo, invece, 10, non ci furono promozioni degli album con singoli apripista, e neanche troppa promozione, Renato Zero ne anticipava l’uscita solo con “Vagabondo cuore”. “Voyeur” è un disco unico che contiene 11 tracce, uscito dopo due anni dal precedente, è rimasto unicamente album, non è mai stato pubblicato alcun singolo. Per dare nuova vita ai due album, per gli adulti in fase nostalgica, e per le nuove generazioni, sarà una ottima occasione per riascoltare un mito sempre attuale.

E’ lo stesso Renato Zero a spiegare il motivo che lo ha spinto a rimasterizzare i suoi successi, una operazione di rispolvero iniziata lo scorso anno:

“Oggi è come se questa musica rinascesse nuovamente. Sfidando i nuovi scettici, quell’ormai prevedibile disincanto che sta offendendo la musica. Queste mie canzoni hanno ancora voglia di scendere in strada. Di farsi sentire. Di palesare il loro punto di vista. Non accettando alcuna sordina”.

E non è ancora finita, il secondo appuntamento con nuovi lavori di Renato Zero sarà per il 29 novembre, con l’uscita di una raccolta di successi e due inediti, 18 brani in tutto, di cui dodici registrati in studio e quattro live. La raccolta è stata accuratamente studiata, esclusivamente brani irriverenti e trasgressivi e Renato Zero ne ha cantati in abbondanza. Gli inediti sono “Sorridere, sempre!” e “Testimone”.

Tracklist nuovo album “Puro spirito” – Renato Zero
1. Sorridere, sempre!
2. Supersolo
3. Erotica apparenza
4. Amore al verde
5. Viva la R.A.I.
6. Amore sì, amore no
7. Soldi
8. Al cinema
9. Profumi, balocchi & maritozzi
10. Danza macabra
11. Galeotto fu il canotto
12. Nuda proprietà
13. La Zeronave
14. Madame
15. Mi vendo
16. Triangolo
17. Baratto
18. Testimone

Commenti (9)

  1. Possibile che nessuno abbia detto a renato di levarsi quegli occhiali che oltre a essere orrendi, gli stanno malissimo. E poi a renà facci un bel disco del genere di voyeur o amore dopo amore, basta co ste lagne che caratterizzano la tua ultima produzione, basta con Presente album che nn sono riuscito mai ad ascoltare per intero talmente è brutto anonimo ecc ecc.

  2. E’ una fortuna avere la preparazione del Cuore per comprendere ed Amare Renato! Certamente non è un Dono di tutti, tutti ma di tanti, tantissimi! Renato non è soltanto Canzone ma è Spirito, Puro Spirito come giustamente ha intitolato il recentissimo album dove dare allegria, ottimismo è una regola per la Buona Vita con parole e carezze dell’anima e ci ” risparmiamo una lacrima per la felicità” come dice nella canzone ” Sorridere sempre”!
    GRAZIE DI ESISTERE RENATO!

  3. Quante stupidate dici,che allegria può dare a noi fans che lo seguiamo da una vita un album di canzoni rifatte ristampate in tantissime riedizioni, sentite e risentite 2 milioni di volte.Sappiamo tutti che noi fans compreremo il disco tanto per fare collezione, ma che poi verrà accantonato.Che allegria ci possono dare queste canzoni che sappiamo a memoria. Ci vogliono canzoni nuove che solo un genio come renato può fare, canzoni che ci mancano da tantissimo tempo, visto le delusioni delle ultime produzioni. E poi senti lascia stare che renato è pure Spirito ti rendi patetica anche te.

  4. Cara PETRONELA tu che definisci Zero puro spirito, faresti meglio a dire puro imprenditore, e te lo dico io da fans di vecchia data. Dopo il vinile c’è stato il cd, e ok ci siamo ricomprati tutti i cd di renato, dopo sono iniziati i pictur disck e li abbiamo acquistati, sai che noi fans siamo collezionisti. Dopo sono iniziate le innumerevoli raccolte, tante tantissime di tutti i suoi album, pictur cd, raccolte dei suoi primi 6 album, e potrei andare all’infinito tanti ne ho acquistati nella sua carriera. Infine la grande furberia di ritirare tutti i suoi album dal mercato, e di ritrovarli ora in questa nuova versione rimasterizzata. Tanto noi fans più accaniti la compreremo, e lui lo sa bene che nn potremmo farne a meno. Però io prendo uno stipendio di 1200euro al mese e arrivare a fine mese è difficilissimo, e stavolta mi sono impuntato nn acquisterò più niente di zero, a meno che nn sia un inedito, ma un inedito di qualità lontano dalle ultime produzioni scadenti e fatte tanto per sfornare un disco.

  5. Meno male che ha spirito imprenditoriale, c’è bisogno. L’imprenditore produce, e certamente più lavora, meglio è per tutti noi! Renato non è come le tasse, non è obbligatorio, se tu hai tutti i vari CD, ci sono dei nuovi fan che non hanno tutto quelllo che tu hai. Se sei veramente figlio del sogno, non puoi limitare le scelte di Renato oppure di chì vuole comprare le ristampe. Ci sono persone che sono arrivate più tardi a conoscere questo tesoro e forse Renato ha il diritto di essere conosciuto da tutti e non solo da te, che hai già tutte le 600 canzoni in varie forme di CD e DVD, ecc….Vivi e lascia viivere, è un messaggio che ripete da sempre Renato nelle Sue canzoni, ma forse deve ancora ristampare tutto 10 volte, per rendere comprensibile questo fatto a tutti. Senti la canzone inedita TESTIMONE dell’album Puro Spirito, inno alla vita, e vivi! ( dal 29/11/2011 ).

  6. Petronela ho scoltato sia sorridere sempre che testimone.Che dire 2 boiate così nn me le aspettavo proprio, stavolta ha toccato il fondo.

  7. Petronela la tua è solo retorica. Forse nn hai gusto musicale per niente se per te Testimone e Sorridere sempre sono dei pezzi degni di un Renato Zero che in passato ha scritto pezzi di una bellezza incredibile. Questi 2 pezzi sono di una tristezza musicale pazzesca, è vero sono 2 boiate sia nel testo che nella musica vecchia stantia da chiesa. La scelta poi di questa nuova scaletta di brani di questo nuovo disco bluff nn merita neanche commenti. Brani come me ne fotto, Fai da te ecc ecc credevo che nn venissero più riprodotti invece addirittura una raccolta. Pensi che possono piacere sti brani? Renato si ricorda e te lo dico con certezza solo per le vecchie canzoni, e le vendite mi daranno ragione. Impara ad essere realista altro che puro spirito.

  8. Tu potresti avere ragione! Io pure dato che forse è solo l’Amore la chiave di lettura di Renato! Più andiamo avanti, camminando insieme a Renato, più diventiamo Puro Spirito. Oggi c’è bisogno di questo e sai che Renato ha sempre anticipato i tempi. Lui sa, prima di te, di che cosa hai bisogno, oggi come ieri, basta fidarsi e lasciarsi portare dalle onde di questo Mare di Fantasia, saggezza, consapevolezza e Puro Spirito, oltre dei limiti imposti dalla legge del Mercato e non dal Cielo. Siamo pronti a regalare il PURO SPIRITO a noi e a tutte le persone che amiamo, realisticamente più che mai, sperando che tutti ma tutti i nostri sogni diventino Realtà! “ed una preghiera ci accompagni sempre…” come dice il maestro di Vita.

  9. petronela ti voglio bene, ma sei fuori di testa. Ti salutol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>