Duncan James sfratta la mamma!

di L. F. Commenta

Era (ed è ancora) il bello dei Blue! 35 anni, una bisessualità da poco confessata, un passato musicale fatto di gloria e incassi da milioni di sterline grazie ai dischi venduti in tutto il mondo e ora… un presente di debiti e fallimenti.

Credit: foto tratta dal sito www.briggsphoto.net

Duncan James dei Blue è finito in bancarotta. Letteralmente assediato dai creditori, il bellissimo Duncan ha dovuto addirittura vendere la splendida casa che, circa 10 anni fa, aveva acquistato all’amata madre, spendendo all’epoca la bellezza un milione di sterline. Vendita obbligata questa, per il cantante inglese, a quanto pare “stritolato” dalla profonda crisi che ha colpito non solo la nostra Italia ma anche il Regno Unito. Per questo la vendita della villa di mamma è diventata necessaria, nella speranza poi di rifarsi grazie all’eventuale e tanto sperato successo del tour internazionale che riporterà i ritrovati Blue in giro per l’Europa. Tour che prevede anche due tappe in Italia: a Milano e a Roma, tra poco più di un mese. Nell’attesa, Duncan ha fatto traslocare l’amata madre in un appartamento in affitto, mentre l’ex compagna Claire Grainger, madre di sua figlia Tianie-Finn, è rimasta ad abitare nell’altra dimora milionaria che, almeno per ora, rimane di sua proprietà. I Blue, lo ricordiamo, sono la boyband inglese composta da Duncan James, Lee Ryan, Simon Webbe e Antony Costa. Solo poco tempo fa hanno organizzato un incontro con i fan in una libreria Mondadori a Milano. In occasione del primo dei tre concerti previsti in Italia sul palco dei Magazzini Generali, i componenti della band nata nel 2001 e subito balzata in testa alle classifiche mondiali hanno firmato le copie del loro ultimo album “Roulette”, disponibile in Italia dallo scorso 4 giugno scorso. Nonostante siano passati degli anni dal loro ultimo successo, davanti alla libreria si sono registrate lunghe code e fan in delirio per i quattro ragazzi inglesi che, dopo ben otto album, non hanno alcuna intenzione di sciogliersi (come invece si vociferava qualche tempo fa a causa di alcuni progetti da solisti dei componenti). Si spera ora che il calore dei fan che non hanno mai smesso di seguirli possa aiutarli non solo ad arricchire il cuore di nuove emozioni ma… anche il portafogli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>