“STORIE TESE” PER ELIO E I CLUB DOGO!

di L. F. Commenta

Succosissimo litigio nel mondo della musica italiana! Sì, sì, proprio in quel mondo descritto, durante le interviste, come il posto in cui tutti si voglione bene, collaborano e, no, non ci sono invidie e rivalità! Ecco quindi arrivare Elio, o meglio Faso, il bassista delle Storie Tese, a movimentare un po’ la scena, aprendo uno scontro addirittura generazionale e tra i generi: al Festival di Giffoni, appena concluso, all’artista veniva chiesto se «Cara Ti Amo», la prima grande hit della band, fosse una canzone «volgare»… andiamo a scoprire come è andata a finire!

Credit: foto tratte da sito www.soundsblog.it

Insomma, l’estate musicale non poteva cominciare senza un po’ di pepe e bagarre generazionale. Protagonisti della “calda sfida” sono Gué Pequeno, capobanda del gruppo rap Club Dogo e il gruppo Elio e le storie tese.

Va detto che, a iniziare, sono stati i più maturi “Elii” intervistati, come dicevamo, al Giffoni Film Festival. La band ha preso le difese della loro “Cara ti amo“, considerata da alcuni giurati un po’ volgare. Ecco il passaggio “hot” dell’intervista, a parlare è Faso, il bassista delle Storie Tese, che in sua difesa prende ad esempio un verso dei Club Dogo: “è vero che ‘Cara ti amo’ contiene ‘parole forti’, ma la volgarità non è nell’uso delle parolacce ma dei messaggi. A mio parere uno che dice che ‘per ridurre lo stress fumo un po’ e gioco a Pes’ dà un messaggio ai giovani che fa schifo al cazzo… Ed è mille volte più volgare di quello che diciamo noi nella canzone ‘Cara ti amo’!”.

Chiarissimo a tutti il riferimento alla canzone dei Club Dogo, intitolata appunto “Pes”, e interpretata da Gué Pequeno. E Guè non ha aspettato più di tanto a controbattere via Twitter, ecco il testo del post:

“Elio stai zitto giusto con la piuma in testa in tele puoi stare non vendi più nessuno ti fila hai abbuffato il cazzo rosicone #suca”

Si chiama cinguettio ma, diciamocelo, queste non proprio tenere parole hanno poi innescato una nuova miccia… si è subito scatenato un putiferio tra i fan dell’uno e dell’altro artista. Il tweet del rapper, ripostato da Elio su Facebook, ha scatenato i supporter della band che hanno inveito contro Gué Pequeno dicendo: “Chi cazzo è Guè Pequeno? ”. Ecco… A sua volta il rapper si è preso la briga e il tempo di rispondere ai suoi detrattori uno per uno postando commenti del tipo: “E allora perché non fai un biglietto per affareinculo?” o (a una ragazza): “Tanto non te lo do”.

Che ne dite, passata i bollori, non solo estivi, faranno pace e magari una canzone insieme? A mio modesto parere potrebbe uscirne un capolavoro!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>