Festival di Sanremo 2013: giovani Il Cile testo e video Le parole non servono più

di Blogger Commenta

Per Il Cile sarà emozionante salire per la prima volta sul palco del Festival di Sanremo 2013. Alla kermesse presenta il brano Le parole non servono più, per il quale ha scritto sia le parle che la musica. É un artista recentemente venuto alla ribalda del panorama musicale italiano, riuscendo subito a scavalcare i gradini delle classifiche di vendita ufficiali.

Le parole non servono più, il brano che Il Cile presenta al Festival di Sanremo 2013, è una ballata d’amore, graffiante e potetica. Parla di un amore finito e della disperazione nella quale si vive per essere stati abbandonati. Una storia come può capitare a chiunque, nella quale ci si può immedesimare in questa vita fatta di esteriorità, il quadro dei trentenni di oggi.

Questa volta Il Cile potrebbe farcela a vincere il Festival di Sanremo 2013. Ci aveva già provato con Area Sanremo, ma era stato mandato a casa. Troppo moderno per il pubblico sanremese, vedremo quest’anno.

Testo di Le parole non servono più di Il Cile
Idi di giugno e poesia cerebrale
ti regalo aforismi da mercato rionale
sei una barbie sfregiata da una felicità
parziale e aiutata da flûte di champagne
Le tue lacrime lisce arrotate nei bagni
di locali alla moda dove perdi mutande
chissà se mantieni la testa al suo posto
oppure la doni alla iena di turno
Le parole non servono più per riaverti
le canzoni che ho scritto per te
rotte in mille pezzi
Luna furtiva che brilli nel cielo
arrivale addosso e stendi il tuo velo
sulle case stregate dagli universitari
dille che mi manca e che negli alveari
Alle quattro di notte per i vicoli stretti
compri veleni e non compri confetti
il miele scompare in un accento straniero
e al risveglio il fondo del pozzo è più nero
Le parole non servono più per riaverti
le canzoni che ho scritto per te
rotte in mille pezzi
Le parole non servono più per riaverti
le canzoni che ho scritto per te
rotte in mille pezzi
Bastimenti di giorni corrosi
masticando gli avanzi di noi
Quante stelle annegate in bicchieri
posso darti ogni dramma che vuoi
Cataclismi di attimi sparsi
la dinamica resta così
Siamo solo destini impigliati
siamo martiri del nostro vivere
Le parole non servono più per riaverti
le canzoni che ho scritto per te
rotte in mille pezzi
Le parole non servono più per riaverti e
le canzoni che ho scritto per te
rotte in mille pezzi
Le parole non servono più per riaverti e
le canzoni che ho scritto per te
sono come spettri

Video di Le parole non servono più di Il Cile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>