Malika Ayane, parte a novembre il tour 2012

di Blogger Commenta

Saranno ansiosi di rivederla cantare dal vivo i fan di Malika Ayane, tornata da poco sul mercato musicale dopo qualche tempo di assenza. La buona notizia è che a novembre partirà un breve tour della cantante milanese. Per il momento sono solo 5 le date annunciate ma, non è detto che non se ne aggiunga qualche altra.

Malika Ayane comincerà da Verona, al Teatro Filarmonico, per poi proseguire a Torino, Firenze, Bologna e Ravenna. Chi fosse interessato, i biglietti dei concerti sono già in vendita presso tutte le rivendite abituali con prezzi che partano 20,70 euro. Naturalmente, in scaletta tutti i brani inclusi nel nuovo album “Ricreazione”, che è salito subito nei primissimi posti di tutte le classifiche di vendita. iTunes inclusa. Non mancheranno i grandi successi del passato di questa artista molto raffinata.

Successo in classifica anche per il singolo apripista dell’album, “Tre cose”, un vero e proprio tormentone molto trasmesso dalle radio da fine luglio, del resto Malika Ayane è sempre stata una delle artiste più quotate e ammirate dal popolo radiofonico.

In questo anno di assenza Malika Ayane non ha mai abbandonato la musica ma si è dedicata alla sua vita privat. E’ infatti convolata a giuste nozze con il regista Federico Brugia, dopo una lunga storia d’amore con Cesare Cremonini. In realtà, si erano già sposati a Las Vegas, durante una vacanza in Nevada, con le loro bambine al seguito.

La cantante di origini marocchine ha una figlia avuta dal suo primo marito, il regista ne ha due. I matrimoni celebrati a Las Vegas non sono però riconosciuti in Italia, da qui la necessità di risposarsi una volta ritornata in patria. Malika Ayane aveva un bouquet di piante grasse che difficilmente, deduciamo, ha potuto lanciare in aria come vuole la tradizione.

Con la speranza che si aggiungano altre date al suo tour, attendiamo di vederla in una di quelle poche date annunciate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>