Classifica iTunes Italia, Umberto Tozzi supera Adele

di isayblog4 Commenta

Cambia completamente il podio della Classifica Album iTunes Italia del 18 maggio 2012, fermo restando il fenomeno Adele, stabile in seconda posizione con l’inaffondabile “21”, approdano in terza posizione i Coldplay con “Mylo Xyloto”, a prendere possesso del gradino più alto è Umberto Tozzi, il re del pop melodico italiano, che ha alle spalle ben trent’anni di carriera e successi del calibro di “Ti Amo”, “Tu” e “Gloria”, che fanno parte della storia ormai della musica italiana, è che ha appena pubblicato il nuovo album “Yesterday, today”.

In salita Biagio Antonacci con” Sapessi dire di no”, che si posiziona a ridosso del podio della Classifica Album iTunes Italia del 18 maggio 2012, in quarta. Ritorna nella top ten la compilation di Ennio Morricone, Norah Jones crolla in ottava posizione con “Little Broken Hearts”, la settimana scorsa era in prima, così come scivola di parecchio Cesare Cremonini che con “La teoria dei colori” scende in decima posizione della top ten.

Risale anche Tiziano Ferro nella Classifica Album iTunes Italia del 18 maggio 2012 in sesta. Escono, però, i due big che domani sera si daranno battaglia ad Amici 11, Marco Carta e Antonino Spadaccino, e vedremo come andrà a finire, si annuncia battaglia dura, i cantanti rimasti sono tutti amatissimi dal pubblico, in particolare loro due che, per qualche tempo, sono entrati un po’ in ombra. Per loro sarebbe un ritorno al grande pubblico, per gli altri, semplicemente una conferma del loro successo.

Classifica Album iTunes Italia del 18 maggio 2012
1. Umberto Tozzi – Yesterday, today (new entry)
2. Adele – 21 (stabile)
3. Coldplay – Mylo Xyloto (in salita)
4. Biagio Antonacci – Sapessi dire no (in salita)
5. Artisti vari – Pippi Calzelunghe (in salita)
6. Tiziano Ferro – L’amore è una cosa semplice (in salita)
7. Ennio Morricone – Ennio Morricone Deluxe Collection (in salita)
8. Norah Jones – Little Broken Hearts (in discesa)
9. Gossip – A Joyful Noise (in salita)
10. Cesare Cremonini – La teoria dei colori (stabile)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>