Vasco Rossi dice no al concerto a favore dei terremotati in Emilia

di Blogger Commenta

Il terribile terremoto che sta distruggendo l’Emila, ha cancellato interi paesi e, purtroppo, causato molte vittime. La solidarietà degli italiani si è fatta vedere ancora una volta, almeno in questi casi, siamo tutti uniti nell’aiutare chi ha bisogno. Ognuno fa la sua parte, anche i cantanti, come era stato per quello dell’Abruzzo, hanno subito pensato di organizzare un grande concerto. Subito si era parlato di un duetto, fra i due rocker rivali emiliani, Ligabue e Vasco Rossi.

Ad organizzare ci sta pensando Beppe Carletti dei Nomadi, al Tgcom 24 ha spiegato che ha chiamato tutti, senza alcun problema e senza discriminazioni, ma Vasco Rossi non ha risposto. Le sue intenzioni le ha affidate come sempre a Facebook, lui non ci sta e declina l’invito:

“Non parteciperò a nessun concerto di beneficenza. Non amo quel modo di farla, poco costoso e poco faticoso. Certo rispetto chi la fa così, ci crede ed è sincero. Ma io penso che la beneficenza si debba fare tirando fuori i soldi dal proprio portafoglio, senza troppo spettacolo e pubblicità”.

Per Beppe Carletti è stato un duro colpo da accettare, intanto è stato confermato oggi in una conferenza stampa ufficiale a cui erano presenti il presidente della Regione Emilia-Romagna, il direttore di Rai Intrattenimento e il capo del dipartimento nazionale della Protezione civile.

La data ufficiale è il 25 giugno allo stadio dall’Ara di Bologna, molti artisti emiliano-romagnoli, scnderanno in campo per la solidarietà alle popolazioni terremotate, un messaggio di speranza ma, soprattutto, un contributo per la ricostruzione delle zone colpite. L’idea del concerto è nata dal consigliere regionale Marco Barbieri, accolta dall’assessore regionale alla cultura Massimo Mezzetti, che hanno trovato in Beppe Carletti, la persona giusta per invitare gli artisti.

Sarà Fabrizio Frizzi a condurre la serata che andrà in onda in diretta su Rai Uno in prima serata, tutti gli artisti interverrano a titolo gratuito, ad oggi hanno aderito Paolo Belli, Samuele Bersani, Luca Carboni, Caterina Caselli, Cesare Cremonini, il flautista reggiano Andrea Griminelli, Francesco Guccini, Luciano Ligabue, Andrea Mingardi, Modena City Ramblers con Cisco, Nek, Nomadi, Laura Pausini, Stadio, Zucchero, ogni artista canterà due brani.

Il biglietto per accedere al concerto costerà 30 euro ed è già in vendita sui circuiti Ticketone, Booking show, Charta viva ticket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>