Vasco Rossi attacca Baglioni, Piero Pelù, Grignani e Minghi

di Blogger 6

vasco-rossi-attacca-baglioni-piero-pelù-grignani-minghi

Sappiamo tutti che Vasco Rossi non si fa problemi a dire, meglio scrivere, quel che pensa dei suoi colleghi, per mesi sono andate avanti le polemiche con Ligabue, poi, evidentemente perchè il rocker di Correggio ha preferito la strada del silenzio, il rocker di Zocca ha cambiato bersaglio. Ha continuato con i suoi clippini, risale a qualche giorno fa quello in cui esortava i giovani a non fare uso di droghe ed a praticare sesso sicuro.

Non bastasse Facebook, ha scritto anche un libro, “L’altra biografia”, in cui parla della sua vita, degli errori, delle conquiste, insomma, Vasco Rossi si racconta. Il problema è che lo fa anche troppo a proposito dei colleghi per i quali non traspare tutta questa stima, al contrario.

Evidentemente preoccupato che non tutti acquistassero il suo libro, e potessero leggere il suo pensiero, ha pensato bene di scriverlo su Facebook. Nel mirino di Vasco Rossi questa volta finiscono Claudio Baglioni, Amedeo Minghi, Gianluca Grignani e i Litfiba. Ovviamente, quanto scritto non poteva che suscitare polemiche. Il più bersagliato Claudio Baglioni:

Quando incontri un Baglioni, insomma, che per te impersona… che per te è l’emblema… delle musichette da sala d’attesa… Con testi che non raggiungono neanche il livello dei peggiori discorsi sul più e sul meno, infarciti dei soliti luoghi comuni, come quelli che si fanno per ammazzare il tempo quando si sta in fila alle Poste o che fanno tra loro le signore dal parrucchiere durante una messa in piega… Lo hai conosciuto agli inizi della sua carriera, quando sembrava la brutta copia di Battisti. Certo… “la tua maglietta fina”… in confronto alle “scarpette rosse”… “Passerotto non andare via”… rispetto a “Dieci ragazze per me”…! O “La mia canzone per Maria”, “La vita è adesso” in confronto a “Emozioni”… Eh, insomma! …Impallidivano un po’! Sarà forse per questo che lo hai preso subito in antipatia… (Mi ricordo che il periodo in cui lui cantava “Passerotto non andar via”… io avevo diciannove anni e scorrazzavo con la mia Honda 750… senza nemmeno sognarmi di poter mai chiamare una donna in un modo così stupido e ridicolo).

Non salva neanche Piero Pelù del quale mette in dubbio il suo cantare:

ancora non hai capito se canta per scherzo e fa del rock per caso, o se in fondo si diverte soltanto… per sesso! Certo non hai ancora capito nemmeno un suo testo. Tutti quegli ululati poco funzionali e tutte quelle gratuite distorsioni vocali continue, che sottomettono il significato delle parole al solo fine dello spettacolo e della recitazione, sono tanto lontani dalla tua concezione di “canzone” e di “musica rock” che finisce che uno come lui, poi… ti sembra un UFO.

Invece di Amedeo Minghi dice:

“Wolfang Amadeus Minghi (il soprannome è mio) che sembra talmente soddisfatto di sé e delle sue canzoni tristi e lagnose…? Che poi, queste sue lagne, lui le fa sempre in tonalità minore… che ti fa scendere giù per le sue scale melodiche sempre di più…”

Gianluca Grignani è il

“giovane talento un po’ sbruffone che ti vuole sfidare, e quindi che devi un po’ “domare”, infine, un pensiero anche a Zuccheroche si mette a competere con te a suon di dischi pieni di splendide ed orecchiabili… e travolgenti musiche, complete di arrangiamenti davvero ben confezionati. C’è sempre qualcuno che ti ritrovi regolarmente avanti nelle classifiche, e che raccoglie sempre un po’ più di pubblico di te nei concerti… e che vorresti strozzare”.

Commenti (6)

  1. C’è poco da commentare… basta una parola! Poveretto…

  2. Vasco Rossi l’ ho sempre considerato un
    “istrice che crede di essere un cantante”.
    Scrive le sue canzoni sotto effetto di strane robe,
    canta come un maiale quando gli si tira la coda…
    e poi lui critica i cantanti che sanno veramente cantare???
    ahahahahahah
    Assurdo!

  3. Forse quella che Vasco non sa é che Piero ha iniziato a cantare nel 1980 e chi lo conosce sa che era un ragazzino alla epoca, eppure era una potenza. La sua voce e inimitabile , anche io provo a cantare le sue canzoni qualche volta ma mi rendo conto che il suo modo di interpretarle é unico. Vasco non parlare solo perché dentro la tua bocca c é una cosa comunemente chiamata lingua, rieletti prima di farla muovere!

  4. cioè… sto buffone che parla di Pelù nominando il suo “concetto di musica rock”… lui NON ha un concetto di musica rock, che cazzo ne sa?

  5. Poverino….stai alla frutta caro Vasco
    Ho sempre trovato quest’uomo povero in tutto….musicalmente gorgheggi…. Eh ah eh mi nipote….
    Fai falsi moralismi…. Sei veramente piccolo….
    Ci sono persone che t’ammirano e ti amano….
    Che motivo c’é di sputare merda su altri….stai diventando ridicolo

  6. Poverino….stai alla frutta caro Vasco
    Ho sempre trovato quest’uomo povero in tutto….musicalmente gorgheggi…. Eh ah eh mi nipote….
    Fai falsi moralismi…. Sei veramente piccolo….
    Ci sono persone che t’ammirano e ti amano….
    Che motivo c’é di sputare mer….su altri….stai diventando ridicolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>