DESIDERI ALL’ASTA con Amnesty International per dire “Stop alla tortura”

di Federica Guarneri Commenta

È online dal 3 al 10 dicembre il terzo lotto dell’asta benefica organizzata da Amnesty International: Desideri all’asta. Un’iniziativa che, grazie al contributo di nuovi e vecchi “amici” del mondo della musica, dello spettacolo e della cultura, permetterà anche quest’anno ai partecipanti di aggiudicarsi su eBay.it un oggetto speciale donato dal proprio artista preferito o un po’ di tempo in sua compagnia.

L’intero ricavato dell’iniziativa, giunta quest’anno alla quattordicesima edizione, andrà a sostegno della campagna “Stop alla tortura”, con la quale Amnesty International continua un lavoro iniziato ormai nel lontano 1972 e che ha contribuito alla storica adozione della Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura nel 1984, ben 30 anni fa.

Nel corso di questa settimana sarà possibile aggiudicarsi il cartonato autografato della copertina di “Sono innocente”, ultimo album di Vasco Rossi, lo spartito di “Sai (ci basta un sogno)” con la firma di Raphael Gualazzi e il cofanetto “Hai paura del buio” degli Afterhours, in edizione limitata e numerata e con l’autografo di Manuel Agnelli.

Caparezza metterà invece a disposizione la camicia indossata nel video di Fuori dal tunnel, insieme alla maglietta del tour Verità supposte e alla shopping bag dell’Eretico Tour e alla stampa numerata dell’opera Museica di Domenico Dell’Osso, dalla quale è stata tratta la copertina 3D dell’ultimo album dell’artista. Per partecipare all’asta, basta collegarsi e iscriversi al sito www.ebay.it anche attraverso il sito www.amnesty.it e rilanciare sul prezzo di partenza che per tutti i lotti è di €1. L’iniziativa parte oggi, mercoledì 3 dicembre 2014, per poi terminare tra una settimana esatta ovvero il 10 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>