DHAMM: DOPO 13 ANNI LA VERA BAND TORNA SULLA SCENA MUSICALE

di L. F. Commenta

Dopo 13 anni, la band romana Dhamm torna sulla scena musicale con un nuovo progetto discografico … a dispetto dei falsi Dhamm che negli ultimi anni hanno tentato di sostituirsi a loro. Il nuovo album, in uscita all’inizio del 2014, sarà anticipato dal singolo “La Gente Giudica”, dal 27 settembre in radio!

Credit: foto di Diego Bonanno

Recentemente i Dhamm sono stati protagonisti di un servizio di Giulio Golia de “Le Iene”, andato in onda lo scorso 19 maggio in prima serata su Italia Uno (visibile a questo link http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/390058/golia-i-dhamm-una-band-fotocopiata.html).

Il servizio, dal nome “La band fotocopiata”, smaschera l’attività di una formazione musicale, apparsa da qualche tempo sul web e capeggiata da Andrea Lybra, inizialmente conosciuta come Dhamm Progressive e/o Dhamm Band Live e che dava l’idea di essere una cover band della formazione originale. L’attività della band è però proseguita con l’intento di cercare di appropriarsi del nome Dhamm con la loro presenza sul web, realizzando anche dei veri e propri video fasulli con vari marchi tra i quali Rai, RDS, Universal, tutte aziende ormai a conoscenza della vicenda e che hanno o stanno prendendo posizione in merito. L’avvocato Leopoldo Lombardi, attuale presidente dell’AFI, si sta occupando del caso e garantisce per la veridicità di quanto affermato. A totale chiarezza di quanto sopradescritto, il copyright del marchio Dhamm è di proprietà di Marco Lecci, il produttore della band, e non esistono altre formazioni denominate Dhamm se non quella che vede Alessio Ventura alla voce, Dario Benedetti alla chitarra, Massimo Conti al basso e tastiere e Mauro Munzi alla batteria e percussioni.

Sono passati tredici anni dall’ultimo disco dei Dhamm, diciassette dalla scissione del nucleo originale, tempo in cui ognuno dei quattro musicisti romani è stato impegnato in progetti paralleli italiani e internazionali, ma non è però passata la loro voglia di suonare insieme. La band romana tra il ’95 e il ’96, con “Dhamm” e “Tra cielo e terra”, vendette oltre 100.000 copie di dischi. Nel ’94, con il brano “Irene”, si qualificò prima nella sezione Giovani e nel ’95 con “Ho bisogno di te” si classificò quinta al Festival di Sanremo, dove nel ’96 la band tornò con il brano “Ama”, sfatando l’idea che l’Ariston non fosse posto adatto al rock. Dopo un’intensa attività live, con oltre cento concerti l’anno, nel ‘97 i Dhamm virarono al grunge con “Disorient Express”, prodotto da Steve Lyon (già con Cure, Depeche Mode, Tears For Fears), mentre nel 2000 intrapresero la nuova avventura chiamata “Sautiva”, proponendo un rock con incursioni elettroniche. Nel 2011 il gruppo si è ritrovato in sala prove per il piacere di jammare, senza ambizioni di reunion ufficiali, salvo poi scoprire di aver composto abbastanza brani per un nuovo lavoro da presentare al pubblico.

Ora, a 13 anni di distanza dalla loro nascita, la band romana torna, finalmente, sulla scena musicale con un nuovo album in uscita il prossimo anno ma anticipato, come già detto, dal singolo “La Gente Giudica”, dal 27 settembre in radio. I brani del disco, scritti e arrangiati dalla stessa band (con la produzione di Marco Lecci e Romano Musumarra), uniscono tecnica e melodia, creando una originale miscela pop-rock e sarà proposta dal vivo il 28 settembre alla “Stazione Birra” di Roma. Prendete nota!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>