I CHEMICAL BROTHERS FIRMANO “NOW YOU SEE ME”!

di L. F. Commenta

Continua la relazione passionale dei Chemical Brothers con il cinema: dopo aver firmato la colonna sonora di “Hanna” e essere apparsi loro stessi nel film-concerto “Don’t Think”, i due “fratellini chimici” scriveranno la colonna sonora di “Now You See Me”, attesissima pellicola che uscirà nelle sale a gennaio 2013.

Credit: immagine tratta dal sito majorspoilers.com

Proprio così, altra collaborazione cinematografica per i Chemical Brothers. Dopo la colonna sonora di “Hanna” realizzata l’anno scorso, come annunciato dal sito “The playlist”, il duo si cimenterà nella realizzazione della soundtrack della nuova pellicola di Louis Leterrier: “Now you see me“. Il lungometraggio ha, tra i protagonisti, attori decisamente notevoli dal punto di vista professionale: Jesse Eisenberg, Morgan Freeman, Woody Harrelson e Common. La trama è decisamente originale: una squadra dell’FBI è costretta al gioco del gatto e del topo contro “The Four Horsemen” (i Quattro cavalieri dell’Apocalisse), un team formato dai più grandi illusionisti del mondo. I quattro maghi inseriscono in ognuna delle loro performance dal vivo un trucco speciale: una rapina ai danni di banche o imprenditori corrotti che si sono arricchiti lucrando sui risparmi del pubblico. L’abilità nell’illusionismo permetterà alla banda di stare sempre un passo avanti alla legge, almeno fino a quando il detective Dylan Hobbs (Mark Ruffalo) non verrà incaricato di indagare su di loro. “Now you see me”, insomma, è una pellicola piena di magia e colpi di scena, ad alto tasso di adrenalina e con una colonna sonora, per l’appunto, spettacolare. Anche Laterrier non è nuovo a questo genere di collaborazioni, infatti, per le sue colonne sonore ha già lavorato con i Massive Attack, RZA e con Matt Bellamy dei Muse per il film “Clash of the Titans” del 2010.

Tornando ai Chemical Brothers, tra i piani futuri del duo c’è anche la realizzazione di un misterioso progetto musicale per le prossime Olimpiadi di Londra: i dettagli per ora pochi… si sa solo che la musica sarà in qualche modo “connessa al ciclismo”. Staremo a vedere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>