DALLA TORNA IN PIAZZA GRANDE

di L. F. Commenta

A un anno dalla morte del grande “Lucio”, i big della canzone italiana si danno appuntamento a Bologna (proprio nella sua piazza Grande), per un maxi concerto. Gianni Morandi, fraterno amico di Dalla, avrà il compito e l’onore di gestire un evento così imponente da poter essere tranquillamente paragonato a una Woodstock “made in Italy”.

La conosciamo tutti, attraverso le parole del grande artista, come piazza Grande anche se, in realtà, il luogo in cui si terrà uno degli eventi dell’anno si chiama piazza Maggiore.
Organizzato da Ballandi Entertainment insieme a Friends & Partners, “4 marzo” (storica data di nascita di Lucio che coincide, ironia del destino, anche con quella dei suoi funerali) e in onda in diretta in prima serata, vanta un elenco di ospiti degno del più grande evento mediatico. Si va da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro a Ron, passando per Pierdavide Carone (con lui l’ultimo memorabile duetto sul palco di Sanremo). Ma l’elenco sembra essere infinito, tra le tante adesioni vediamo comparire il nome di Zucchero, Fiorella Mannoia, degli Stadio, di Luca Carboni, Gianna Nannini, Renato Zero e tanti, tanti altri. Tutti pronti a correre e rendere omaggio all’amico e maestro prematuramente scomparso.Come abbiamo già detto, a condurre la serata, almeno idealmente, sarà Gianni Morandi che, in una intervista, ha così commentato l’evento: “Se dovessero accettare tutte le adesioni che stanno arrivando dagli artisti lo spettacolo potrebbe durare otto ore. Per quanto mi riguarda sarò pronto a duettare, cantare, dire due parole riempiendo i buchi, ma non condurrò la serata”.

Nelle intenzioni degli organizzatori lo spettacolo, infatti, sarà portato avanti unicamente dal ricordo e dalla presenza, con le sue canzoni, video e filmati d’epoca, di Lucio Dalla.

La serata sarà completamente gratuita e si prevede che verrà ricordato come un evento letteralmente storico. Si annuncia la partecipazione di una vera e propria folla e, per dare la possibilità a tutti di poter godere lo spettacolo, verranno messi due maxischermi all’ingresso del “crescentone” (nome dato dai bolognesi alla parte centrale di piazza Maggiore). Per chi, invece, non potesse raggiungere Bologna, niente paura, Raiuno trasmetterà l’evento in diretta, a partire dalle ore 21.10!

Le note della buona musica ricorderanno il celebre e prolifico cantautore che ha saputo cantare, con rara maestria e, spesso, ironia, vizi e virtù del suo amato paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>