Robbie Williams lascia i Take That, ad annunciarlo è Gary Barlow

di Blogger Commenta

L’annuncio arriva senza troppo clamore, Robbie Williams ha deciso di lasciare lo storico gruppo dei Take That, quando arrivò la notizia della reunion della band se ne era parlato in tutto il mondo, si realizzava un sogno per i fan, vecchie generazioni e nuove, pronte a conoscere questo gruppo che piaceva ai più. Questa volta, però, è tutto più tranquillo. Ancora una volta l’avventura dei magnifici cinque si interrompe per prendere ognuno la propria strada. Robbie Williams ha deciso di ritornare a cantare da solista, nell’ultimo tour, il cantante ha sempre chiesto ed ottenuto una parte dedicata alla sua musica da solista.

Gary Barlow, 40enne cantante dei Take That, attualmente impegnato nel ruolo di giudice della versione inglese di X Factor, era molto sereno nel dare l’annuncio che ha invece scatenato i tabloid britannici nel riportare la notizia: “E’ stato bello. Abbiamo finito il tour. Siamo tutti felici. I fan ci hanno sostenuti e sono stati felici. Ma ora Robbie ha deciso di lavorare ad un disco solista: un punto dal quale non si può più tornare indietro”. Non per questo la band si ferma, continuerà ad esibirsi nella formazione di quattro componenti, ma non chiede le porte a Robbie Williams, potrà tornare quando vorrà, continua il cantante, se avrà bisogno di una pausa o se si trovasse in un momento di difficoltà.

Qualcuno sussurra che i Take That si scioglieranno, successe già nel 1995 quando Robbie Williams, a sorpresa, decise di intraprendere la carriera da solista, la burrascosa decisione lasciò lo sconcerto nella band che non riuscì ad andare avanti. Oggi la situazione è diversa, il portavoce dei Take That conferma che non c’è alcun pericolo di scioglimento, è solo un momento di pausa, anche per l’impegno televisivo di Gary Barlow.

“Se non è zuppa è pan bagnato”, dice il proverbio, scioglimento o pausa, in buona sostanza, i Take That non cantano per un bel po’, quando erano tornati insieme, avevano immediatamente inciso un album, uscito a 20 anni di distanza dalla prima esibizione dal vivo della band, e seguito dal tour trionfale, l’album riuscì a vendere solo il primo giorno qualcosa come 235 mila copie, cifra che arrivò a 2 milioni di copie nel giro di sei mesi. Nella loro carriera di band hanno venduto in totale più di 80 milioni di album, suonato dal vivo per più di 14,5 milioni di persone e vinto 19 BRIT Awards, 8 MTV Aards e 5 Ivor Novello Awards; e la lista potrebbe continuare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>