Muse, lavori in corso da settembre per il nuovo album, il quinto della loro carriera

di Blogger Commenta

La notizia non può che far piacere ai fan dei Muse, la band rock che si potrebbe definire fra le migliori che offre il panorama rock mondiale, il cui leader è il carismatico Matthew Bellamy. A dare la notizia ufficiale è il bassista dei Muse, il bassista Chris Wolstenholme, l’avvio dei lavori per la realizzazione del loro nuovo album di inediti sarà per il prossimo settembre, mese in cui si chiuderanno in sala di registrazione per realizzare il loro quinto album di inediti. Prima di entrare in quasi clausura per un paio di mesi, però, ci sarò una loro esibizione alla prossima edizione del Festival di Reading e Leeds.

Il nuovo album dei Muse capitanati da Matthew Bellamy intendono dare un seguito all’ultimo loro lavoro, che risale ormai a due anni fa, esattamente nel 2009, si chiamava “The Resistance” e conteneva brani importanti come “Uprising” e “Undisclosed Desires”.

Nel contempo, dichiara Chris Wolstenholme ai microfoni della BBC, i Muse non spariranno dalla circolazione, due mesi di lavoro in studio ma fanno sapere: “Rimarremo sempre una band alla quale piace andare in giro a suonare, quindi questo programma non ci farà sparire dalle scene. Man mano che gli anni passano la tentazione di ridurre i tour si fa sempre più forte, ma a noi salire sul palco continua a piacere. Non riesco ad immaginare i Muse come una di quelle band che tagliano quasi completamente l’attività dal vivo quando sono al lavoro su un nuovo disco”.

I Muse, che nascono come band a Teignmouth, sempre dai microfoni della BBC, tengono a precisare che non ci sarà nessuna anticipazione prima dell’uscita del nuovo album, dal vivo la band non canterà alcun brano che possa fare da apriprista, una precauzione necessaria specialmente nell’epoca di internet: “… quando una registrazione scadente dal vivo in pochi click può finire in pasto a tutto il mondo. I gruppi tendono a non suonare più le nuove canzoni prima di averle registrate, e noi non faremo eccezione: prima andremo in studio, poi pubblicheremo il disco, e solo in ultima istanza lo porteremo in giro dal vivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>