Noel Gallagher racconta la fine degli Oasis, l’ultima lite con il fratello “voleva staccarmi la testa con una chitarra”

di Blogger Commenta

 Sono passati ormai due anni dallo scioglimento della band Oasis, i due fratelli Noel e Liam Gallagher si sono separati, nessuno ne conosceva esattamente le ragioni, periodicamente ne parlano, ora un fratello, ora l’altro, ma in realtà non se ne capisce il motivo. Passato tutto questo tempo, questa volta a parlare della fine del sodalizio artistico è Noel Gallagher che racconta l’ultima lite con il fratello Liam, e parla di chitarre usate a mo’ di ascia, una lite fuoriosa e la decisione di andarsene: “Faceva roteare la chitarra come un’ascia, avrebbe potuto staccarmi la testa”, spiega in una conferenza stampa.

Noel Gallagher ritorna all’agosto del 2009, quando a mezzo comunicato stampa comunicò di aver preso la decisione di sciogliere il gruppo, senza dare troppe spiegazioni, limitandosi a poche parole per dire che abbandonava gli Oasis: “E’ con un po’ di tristezza e molto sollievo che comunico di aver lasciato gli Oasis questa notte. La gente scriverà e dirà ciò che vuole ma io, semplicemente, non avrei potuto lavorare un giorno in più con Liam”.

Per chiudere la nota stampa Noel Gallegher chiese scusa a tutti i fan per non poter essere presente a tutti i concerti, incluso quello di Milano. Tutto parte dai vestiti, questioni di moda, non quelli che indossavano, naturalmente, ed il motivo scatenante non è stato neanche quello musicale. Fra i due fratelli non c’è mai stato un rapporto idilliaco ma neanche così disastroso come potevano pensare gli altri. Succede che Liam Callegher aveva lanciato una linea di vestiti, per lanciarla aveva pensato ad una soluzione che non trovava però d’accordo l’altro fratello.

“Tutto è iniziato a peggiorare quando Liam ha lanciato la sua linea di vestiti, pretendendo che fosse pubblicizzata nel programma del tour degli Oasis, cosa che io non volevo”, spiega Noel Gallegher. Comincia una serie di discussione piuttosto violente, Liam per ripicca non si presenta ad alcune date, insulta i giornalisti in conferenza stampa.

Fra una discussione e l’altra si arriva alla vigilia del concerto di Parigi, Noel Gallegher racconta della sfuriata del fratello con la quale mandava a quel paese tutti, arriva a lanciare contro il muro una prugna presa dal vassoio di frutta in camerino: “Speravo fosse finita lì ma invece è uscito ed è rientrato con una chitarra in mano. Ha iniziato a farla roteare come fosse un’ascia e per poco non mi ha portato via la faccia con quella. Ho deciso in quel momento che era tutto finito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>