Jim Morrison, a quarant’anni dalla scomparsa, il cofanetto commemorativo “A collection”

di Blogger Commenta

Nel mondo della musica, e nello spettacolo in genere, ci sono artisti che vivono il momento di gloria e poi spariscono, nessuno si ricorda di loro, altri invece restano nella memoria di tutti, diventano una leggenda, come Jim Morrison, sono passati quarant’anni dalla sua scomparsa e nessuno ha lo ha ancora dimenticato. Esattamente il 3 luglio del 1971 fu trovato morto nella vasca da bagno del suo appartamento a Parigi, non sono ancora chiare le cause, qualcuno parlò di overdose, altri di arresto cardiaco, l’autopsia non fu mai effettuata, altri ancora fantasticano su una messa in scena di Jim Morrison per poter scappare alle Seychelles e ricominciare daccapo eliminando dalla sua vita alcol e droghe.

Per celebrare la ricorrenza è stato pubblicato un cofanetto commemorativo che uscirà il 5 luglio “A collection” di The Doors che include la discografia completa della band, 6 leggendari album che li hanno resi famosi in tutto il mondo, si stima che abbiano venduto qualcosa come 90 milioni di dischi, riuscendo a venderne ancora oggi intorno al milione e mezzo all’anno, una produzione intensa che si è interrotta con la morte di Jim Morrison considerato ancora oggi uno dei più grandi cantanti rock della storia.

C’è anche la colonna sonora di “When you’re Strange” il film documentario scritto e diretto da Tom Di Cillo che rivela filmati mai visti della famosa band americana The Doors, che non punta i riflettori sono su Jim Morrison ma un po’ su tutti i componenti la band. Nella versione originale la voce narrante è di Johnny Depp per l’Italia il doppiaggio è di Morgan.

Il disco contiene poesie scritte da Jim Morrison, lette da Johnny Depp, 14 brani, in versione studio, inclusi nei 5 album pubblicati dai The Doors dal 1966 al 1971, rare perfomance tratte da “Ed Sullivan show” (Light my fire), uno spettacolo tv danese (When the music’s over) e dal festival delle Isole di Wight (Break on through), più interviste con tutti i 4 elementi della band.

Ed ecco i titoli dei leggendari album dei The Doors:

The Doors del 1967
Strange days 1967
Waiting for the sun 1968
The soft parade 1969
Morrison hotel 1970
L.A. woman 1971

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>