Festival di Sanremo 2011: testo e video “Ti sputtanerò” di Luca e Paolo

di Redazione Commenta

Spread the love

Sicuramente non ne faranno un cd, ma potremmo anche azzardare a dire che sarà il video più cliccato del Festival di Sanremo 2011. Stiamo parlando del brano presentato dagli irriverenti Luca e Paolo che, come ci si aspettava tutto, ha puntato dritto ai fatti politici di questi giorni. Diciamo che le paure di Gianni Morandi & Company non erano del tutto infondate. Sulle notte di “In Amore”, cantato proprio da Gianni Morandi al Festival di Sanremo di qualche anno fa, hanno scritto una parodia cantata con due gigantografia di Berlusconi e Fini sullo sfondo.

Ed ecco che diventa “Ti sputtanerò”, brano in cui Luca e Paolo hanno incluso proprio tutti, Berlusconi, Fini, Lele Mora, Emilio Fede, Marrazzo, non hanno dimenticato proprio nessuno. La presentazione era un omaggio ai comici che tanto hanno dato agli italiani. Vedremo che cosa ne dirà il mondo politico, in sala qualcuno applaude, qualcuno fischia, qualcuno urla.

Ed ecco il testo di “Ti sputtanerò” di Luca e Paolo, ed il video. E non finisce qui.

Testo “Ti sputtanerò” – Luca e Paolo

Ti sputtanerò, al Giornale andrò,
con in mano foto dove tu, sei con un trans,
poi consegnerò, le intercettazioni
e alle prossime elezioni sputtanato sei.

Ti sputtanerò, con certi filmini,
che darò alla Boccassini dove ci sei tu
e le mostrerò
donne sopra i cubi e ci metto pure Ruby e ti fotterò.

E se Emilio (Fede), non si vede
ce lo aggiungo col Photoshop
ho già sentito Lele Mora che dichiara, cosa? Tutto.

Ti sputtanerò, sarà un po’ il mio tarlo
con la casa a Montecarlo
dei parenti tuoi, mogli e buoi tutti tuoi.

Ti sto sputtanando, dove, in questura
pure porto anche la Santanchè.

Le ragazze stanno dalla parte mia, e so che mi sostengono
e se l’affitto in via Olgettina
è intestato a me.

Tuo cognato già lo sai io lo dimostrerò
che la casa al principato appartiene a lui, lo so.

Ti sputtanerò farò l’inventario
con Noemi e la D’Addario dei festini tuoi

Ti sputtanerò dirò a D’Agostino
che tua suocera e Bocchino
han gli inciuci in Rai
E se tu intercetti la Nicole Minetti
c’è Ghedini che intercetterà te.

Ti sto sputtanando, dove,
da Santoro, quando, ora chiamo
Ti sputtanerò non mi butti giù,
sì ma il sei aprile in aula ci vai solo tu.

Video “Ti sputtanerò” – Luca e Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>