Ornella Pellegrino: dopo Amici diventa Eighty e canta seduta sul WC, il video

di Blogger 2

 Forse non tutti ricordano Ornella Pellegrino che ha partecipato alla terza edizione di Amici il talent show di Canale 5, per intenderci quella in cui ha vinto Leon Cino, ballerino albanese che oggi è uno dei professionisti del talent show di Maria De Filippi. Da quel tempo sono passati un po’ di anni, Ornella Pellegrino si è un po’ eclissata, è tornata con un nuovo nome, è diventata Eighty e canta “Take a walk on the wild side” di Lou Reed, seduta sul WC, ovviamente in bagno.

Ornella Pellegrino sta lavorando su sé stessa e sulla sua immagine, collabora con il pianista Sangiovanni, per trovare un sound adatto anche al mercato internazionale, vuole farsi conoscere, uscire dall’ anonimato in cui molto spesso dopo aver partecipato ad un talent show si cade, a meno di una geniale idea che porti i giovani artisti alla ribalta.

Questa volta Ornella Pellegrino sembra esserci riuscita, il video è davvero molto originale, realizzato a costi decisamente low cost rispetto agli euro investiti per girare dei prodotti a volte molto scarsi rispetto ai capitali spesi, la cover di “Take a walk on the wild side” di Lou Reed è riuscita molto bene e, francamente, non ricordavamo una voce così bella ed un inglese buono.

Il video sta spopolando in rete, Ornella Pellegrino spiega: “L’ idea è nata quasi per gioco: il brano di Lou Reed è assolutamente inarrivabile, sia come interpretazione che per ciò che rappresenta nella storia della musica contemporanea e dunque abbiamo escogitato una chiave ironica per dare una personale interpretazione del pezzo”.

Video Ornella Pellegrino – Eighty “Take a walk on the wild side”

Commenti (2)

  1. perchè non si sente anche alla radio il brano musicale?

  2. La canzone è ben interpretata ma l’ originalità è il video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>