Festival Sentieri Acustici a Pistoia – Itinerari musicali 2008 dal 23 luglio al 17 agosto

di Redazione Commenta

Spread the love

Promosso da Provincia di Pistoia Assessorato alla Cultura con la collaborazione di Associazione Teatrale Pistoiese, il Festival Sentieri Acustici di Pistoia inizia con i concerti ad ingresso libero degli Itinerari Musicali dal 23 luglio al 17 agosto, ciascuno in una diversa località della provincia.
Il programma degli eventi del Festival Sentieri Acustici:

– mercoledì 23 luglio a Colle di Buggiano Rocco De Rosa un pianista e compositore lucano che vanta importanti collaborazioni con il cinema
– martedì 29 luglio a Larciano Castello BZ4tet special guest Gabriele Mirabassi musica per chitarra brasiliana e clarinetto
– sabato 2 agosto a Sambuca Castello Vincenzo Zitello il pioniere dell’ arpa celtica in Italia esegue il concerto di arpa celtica e arpa bardica “solo d’arpe”
– domenica 3 agosto alle torri medievali di Popiglio L’ Usignolo propone un “concerto a fiato” alle origini del liscio
– domenica 10 agosto a Serra pistoiese Rhapsodija Trio musica klezmer
– lunedì 11 agosto ad Abetone Etoile du Sine le tradizioni, gli strumenti e la musica del Senegal
– domenica 17 agosto La Talvera musica occitana dal sud della Francia.

A seguire la settimana del Festival Sentieri Acustici sulla Montagna pistoiese.
Il Festival è composto da quattro sezioni: Concerti, Dopofestival, Stages di strumento (e canto e danze tradizionali), Natura (sapori e tradizioni).

In dettaglio:

CONCERTI al Palazzetto Sandro Pertini di Bardalone da mercoledì 20 a sabato 23 agosto.

Mercoledì 20 agosto (ingresso libero) conversazione sulle tradizioni con Carmen Consoli intervistata da Massimo Cirri di Caterpillar (Radio2) e concerto con Elena Ledda Quintetto canti tradizionali sardi

Giovedì 21 agosto (ingresso € 6,00) Rory McLeod (Scozia) un eccentrico one-man-soul-band e Renaud Garcia Fons Trio (Francia) un virtuoso del contrabbasso

Venerdì 22 agosto (ingresso € 6,00) Renato Borghetti Quartetto (Brasile) fra i più autorevoli suonatori della gaita ponto, la fisarmonica dei gauchos brasiliani e Orquestra Do Fubà (Brasile) giovane formazione interprete del forrò con influenza di samba, bossa-nova e funk

Sabato 23 agosto (ingresso € 6,00) Franco Morone chitarra acustica fingerstyle e la produzione originale sulla musica toscana Note di viaggio con Banda Osiris & Co. il resoconto di un viaggio compiuto sull’Appennino toscano alla ricerca delle tradizioni musicali. La Banda Osiris presenterà anche tutte le serate al Palazzetto. L’abbonamento alle tre serate a pagamento è di € 15,00.

DOPOFESTIVAL presso Le Ginestre a Maresca dal 20 al 22 agosto concerti a ballo con Di terra in terra che propone canti tradizionali toscani e musiche del repertorio da ballo europeo. Ogni sera spazio alle Pillole notturne, mini concerti di circa trenta minuti con Patrick Vaillant, Trio Mutanda e Gilson Silveira due docenti degli stages del Festival e musicisti di fama internazionale ed un simpatico gruppo locale. Ingresso libero.

STAGES DI STRUMENTO, canto e danze tradizionali a Maresca dal 20 al 23 agosto.
Stages della mattina: Tecnica vocale con Anna Granata, Percussioni brasiliane con Gilson Silveira, Chitarra acustica fingerstyle con Franco Morone, Organetto bretone con Etienne Grandjean Danze sarde con Angelo Pisanu, Tango argentino primo livello con Gonzalo Juan.

Stages del pomeriggio: Canto polifonico con Elena Ledda, Musica d’insieme primo livello con Maurizio Geri, Musica d’insieme secondo livello con Patrick Vaillant, Danze Europee con Claudio Cesaroni, Tango argentino secondo livello con Gonzalo Juan, Canto e percussioni per bambini con Marika Pellegrini. Gli stages sono riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione come corsi di aggiornamento per insegnanti. Costi di iscrizione: uno stage € 100,00, due stages € 100,00+80,00 con possibilità di sconto.

SEZIONE NATURA, sapori e tradizioni propone numerosi appuntamenti alla scoperta dei sapori locali (menù a km 0. presso i ristoranti locali, degustazioni e stand gastronomici di prodotti tipici come il “Tortello del Melo”, prodotto agroalimentare riconosciuto dalla Regione Toscana), della natura e dell’ ambiente (con numerose escursioni guidate a cura del CAI e del Corpo Forestale, fra le più curiose si ricordano l’ escursione per raggiungere a Tanabetti l’abete rosso più grande d’Italia (circonferenza di 7,74 metri) e la passeggiata sul sentiero di Tiziano Terzani ad Orsigna), delle tradizioni e della storia locale (con “incursioni” guidate in alcuni dei paesi della montagna per vedere, ad esempio, i murales di Lizzano o conoscere la storia delle torri medievali di Popiglio).
Tra gli appuntamenti speciali si segnalano infine il corso e le osservazioni all’Osservatorio Astronomico di Gavinana ed il laboratorio di archeologia a Panicagliora. Le iniziative legate a natura, tradizioni e storia locale sono gratuite.

Per molti appuntamenti fra cui i concerti del Festival Sentieri Acustici al Palazzetto Pertini sono disponibili bus e navette gratuite.

Sentieri Acustici è un’ esperienza consigliata a tutti gli amanti della buona musica, a chi sa apprezzare la qualità della vita e dell’ambiente. Speciali offerte di soggiorno per i partecipanti sono consultabili sul sito internet della manifestazione.

Per maggiori informazioni: www.provincia.pistoia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>